• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Torna la notte della Luna, tutti pronti ad ammirarla. Tutti i dettagli

Lazio > Roma

Torna la notte della Luna, tutti pronti ad ammirarla. Dagli Usa all'Asia, quasi 2.000 eventi organizzati nel mondo
ROMA, 15 OTT 
- Da stasera la protagonista dei cieli sarà lei, la Luna. Torna infatti l'International Observe the Moon Night, l'iniziativa mondiale organizzata dalla Nasa e dedicata alla scoperta e all'osservazione del nostro satellite naturale, in programma già a partire da stasera e poi per tutto sabato 16 ottobre. Dagli Stati Uniti al Canada, dal Sudamerica all'Arabia fino all'Europa, sono oltre 1.940 gli eventi organizzati in tutto il mondo, dei quali circa un centinaio in Italia.

E' una giornata particolare il 16 ottobre, non solo perché la Luna sarà al suo primo quarto, ma perché è previsto anche il lancio della missione Lucy della Nasa, che avrà il compito di studiare gli asteroidi Troiani di Giove per capire meglio le origini del Sistema Solare. Come da consuetudine, la Notte della Luna sarà l'occasione per proporre osservazioni al telescopio e approfondire temi quali la sua formazione, le missioni spaziali passate e quelle in programma, la mitologia, la poesia, la musica e le diverse espressioni artistiche ispirate al nostro satellite naturale.

In Italia tante le iniziative organizzate dall'Unione astrofili italiani (Uai), che è tra i partner ufficiali della manifestazione. Da segnalare l'evento speciale organizzato per il 16 ottobre presso l'Osservatorio astronomico Monte Viseggi de La Spezia con il gioco a tema 'Luna' e osservazioni degli astri, le cui immagini, riprese in diretta dai telescopi, saranno proiettate su un monitor. Telescopi puntati sul nostro satellite anche all'Osservatorio astronomico di Punta Falcone di Piombino nella notte del 15 ottobre, mentre l'Associazione Ravennate Astrofili Rheyta (Arar) propone l'evento 'La Luna dantesca' presso la biblioteca Classense di Ravenna.

Sempre nella notte del 16 ottobre si andrà alla scoperta della Luna all'Osservatorio astronomico di Capodimonte a Napoli, grazie all'evento organizzato dall'Unione Astrofili Napoletani con presentazioni e osservazioni al telescopio. Il Virtual Telescope Project invece, di cui l'astrofisico Gianluca Masi è il responsabile scientifico, offrirà a partire dalla 17.30 di domani, la possibilità di osservare la Luna sopra il magnifico orizzonte di Roma. Negli Stati Uniti il Marshall Space Flight Center della Nasa organizza un party di osservazione virtuale accompagnato da attività sui social media, mentre dall'isola di Cipro è previsto un live streaming della Luna organizzato dall'Agenzia spaziale britannica.