• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Niente code al "Punto Vaccinale Territoriale Covid-19-Ambito Distretto Jonico" di Siderno

Calabria > Reggio Calabria

SIDERNO (RC), 11 APR - Le problematiche gestionali del Centro Vaccinazioni Covid-19 di Via Cerchietto a Siderno (RC), registrate soprattutto nella prima metà del mese di marzo, sembrano essere ormai frutto di un brutto ricordo. 

A tal proposito rammentiamo che in quel periodo erano state riscontrate diverse anomalie e disservizi inerenti  principalmente il sistema di prenotazione sulla piattaforma appositamente predisposta, e la gestione dei vaccinandi che, come sappiamo, sono divisi tra persone in attesa della prima dose e quelle che dovevano ricevere invece la seconda; una confusione che ha generato anche forti momenti di tensione all’esterno della struttura sanitaria. Infatti, si trattava di una situazione a dir poco disastrosa che aveva portato, nei giorni scorsi,  il Responsabile Provinciale dell’Asp dell’U.Di.Con. (Unione per la Difesa dei Consumatori)  di Reggio Calabria, Pasquale Vozzo, a chiedere con urgenza al Dirigente delL’Asp reggina di “Adottare tempestivamente provvedimenti incisivi mirati alla regolamentazione dei flussi di accesso alla struttura sanitaria predisposta alla somministrazione vaccinale. L’inadeguatezza gestionale, incapace di gestire le prenotazioni in modo decente -aveva detto ancora Vozzo-  rallenta lo sforzo comune per vaccinare, e questo è inaccettabile!”.

A distanza di qualche giorno  sembra che i problemi siano stati finalmente risolti e tutto l’apparato sanitario vaccinale  sta viaggiando spedito verso la normalità, anche se è auspicabile un opportuno  incremento del numero dei vaccinati (oggi ancora sottostimato) che è legato, ovviamente,  alla  disponibilità dei vaccini stessi. Infatti, abbiamo potuto constatare di persona, l’ottima organizzazione predisposta dal responsabile del Centro Vaccini, Dott. Pasquale Mesiti, che nei giorni scorsi aveva dichiarato: ”Da quando è attiva, e funziona la piattaforma, stiamo vaccinando una media di 150 persone al giorno. Non è il massimo perchè, senza eccessivi sforzi ne potremmo vaccinare almeno 200, ma ovviamente dobbiamo attenerci al sistema di prenotazione. Certo, restiamo lontani dalle punte massime di oltre 400 vaccinazioni giornaliere che abbiamo fatto prima dell’attivazione della piattaforma ma, in questo modo, sono scomparsi i pericoli di assembramento che avevano caratterizzato quella fase iniziale. Se entrerà in funzione l’ hub di Siderno già individuato presso il Palazzetto dello Sport si potrà dare una grossa accelerata al numero delle vaccinazioni.

A quest’ultimo proposito c’è da dire che il responsabile tecnico dell’amministrazione comunale, Ing. Pietro Fazzari, ha già preparato un ottimo progetto con la previsione dello smistamento delle persone che si dovranno vaccinare e l’istallazione di dieci box che potrebbero garantire la vaccinazione di almeno 700/800 persone al giorno. Resta ovvia la necessità del personale e dei vaccini e, in questa direzione, si stanno muovendo gli organismi preposti all’apertura dell’ Hub sidernese che sarà gestito da personale dell’Esercito. Se non ci saranno intoppi il nuovo centro vaccinale potrebbe entrare in funzione nel prossimo mese di maggio”

Quindi, anche nella giornata odierna tutto è filato liscio, l’attesa delle persone è stata mediamente di circa mezz’ora tra: registrazione ed anamnesi a cura del personale sanitario preposto (medici), espletamento della parte burocratica legata alla predisposizione dell’appuntamento per la seconda somministrazione della dose di vaccino, vaccinazione ed attesa in sala d’aspetto per circa dieci minuti al fine di scongiurare eventuali deficit fisici. Pertanto, nessun assembramento e commenti favorevoli per quanto riguarda il funzionamento di questo centro che grazie all’impegno quotidiano del personale sanitario (Medici ed Infermieri), Protezione civile,  Forze dell’Ordine, Croce Rossa e Volontari, sta garantendo un efficiente servizio all’intera comunità della locride.

Nel frattempo: l’Angsa Calabria (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), l’Angsa Reggio Calabria, l’Asp di Reggio Calabria, con la collaborazione del Garante per la Persona Disabile del Comune di Bovalino e le Associazioni Adda (Associazione Difesa Diversamente Abili), Comma Tre e Pndn (Per Noi e Dopo di Noi), hanno organizzato per sabato 17 aprile p.v., dalle ore 15 alle ore 19, presso il Centro vaccinale “Casa della Salute” di Siderno (RC) di Via Cerchietto, una giornata di vaccinazione per le persone autistiche ed i loro familiari conviventi. Le adesioni potranno essere segnalate da chi di competenza del distretto locrideo, a: assoadda@libero.it ; pasmesiti@gmail.com; garantedisabili@comune.bovalino.rc.it o, telefonicamente, al n. 333/8591749.

(nella foto due operatori addetti al P.V.T. di Siderno)

Pasquale Rosaci