• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Meteo: Entro Sera intenso brusco peggioramento con temporali e grandine. Ecco le regioni a rischio

Piemonte > Torino

Nelle prossime ore è atteso un intenso peggioramento del tempo che provocherà entro sera temporali e grandine su almeno 5 regioni del nostro Paese. La ragione va ricercata nell'avvicinamento di una saccatura proveniente dalla Penisola Iberica che già da 24 ore si è messa in viaggio verso la nostra area mediterranea pronta a condizionare negativamente il tempo su molte zone d'Italia.

Già in queste ore si segnalano i primi evidenti disturbi sul comparto più occidentale del Nord dove sono in atto alcuni rovesci anche a sfondo temporalesco mentre una maggior ingerenza di nubi la riscontriamo sul resto del Nord, ma anche su molti tratti del Centro.

Ci sono dunque tutti i presupposti per vivere una giornata sicuramente più movimentata sul fronte meteorologico rispetto ai giorni scorsi. Vediamo allora più nel dettaglio quali saranno le zone maggiormente a rischio di temporali e grandine.
Nella prima parte del giorno sotto osservazione saranno proprio le regioni di Nordovest come il Piemonte, la Valle d'Aosta e la Lombardia. Qui i fenomeni saranno più probabili sui comparti alpini e prealpini, ma tenderanno in seguito a spingersi verso le aree pianeggianti, specie del Piemonte (Torino inclusa). Qualche pioggia poi interesserà pure la Liguria, localmente moderata. Tante nubi sul resto del Nord, sulla Sardegna fino alle zone tirreniche del Centro specie in Toscana, mentre sul resto del Paese registreremo un maggior soleggiamento.

Nel corso del pomeriggio poi, l'ingerenza temporalesca si farà via via più decisa sui rilievi e alte pianure piemontesi, lombarde, su tutta la Valle d'Aosta, poi sul Trentino Alto Adige e infine sul bellunese. Su queste zone si eleverà il rischio di forti temporali accompagnati anche da possibili grandinate.
Nessun cambiamento invece è atteso sul resto del Paese dove una moderata variabilità insisterà sul resto del Nord e del Centro, mentre il Sud continuerà a godere di un contesto più soleggiato e anche molto caldo stante un rinforzo dei venti caldi in arrivo direttamente dal nord Africa richiamati proprio dalla saccatura stessa.

Arriviamo così a fine giornata quando l'attività temporalesca presente al Nord andrà gradualmente scemando, ma nel contempo peggiorerà sulla Liguria di Levante e sul nord della Toscana. Sarà questo il preludio ad un contesto meteo ancora incerto e instabile pronto ad insidiare anche i prossimi giorni. Ma di questo ve ne daremo maggiori dettagli nei futuri aggiornamenti. (iLMeteo)

In aggiornamento