• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Meteo: arriva ondata di nubifragi, tornano neve in pianura e vento. L’evoluzione con previsioni

Piemonte > Torino

Dopo una breve e parziale tregua per alcuni regioni d'Italia, il cattivo tempo è tornato protagonista con il suo carico di nubifragi, vento e neve fino in pianura. Dall'Atlantico infatti si sta approssimando ulteriormente un nuovo vortice di bassa pressione che comprometterà il meteo per parecchi giorni.
Ma andiamo intanto a vedere la nostra diretta e come evolverà la situazione nelle prossime ore e la tendenza fino a questa sera.

La parte avanzata di un nuovo fronte perturbato ha già portato nel corso della mattinata piogge sparse nelle regioni di Nordovest ma anche la neve fino a quote molto basse localmente in pianura su molti tratti del Piemonte. Precipitazioni che poi si sono estese anche sul resto del Nord.

Tra il pomeriggio e la sera, mentre la parte più cattiva del maltempo continuerà a colpire il Nord segnatamente Alpi e Prealpi, il tempo andrà peggiorando anche su alcuni tratti del Centro e sulla Sardegna. Sull'Isola e sulla Toscana la pioggia cadrà a tratti anche forte, mentre su Umbria e Lazio i fenomeni risulteranno meno importanti e soprattutto discontinui. Più asciutto il tempo invece sul lato adriatico

Prestare inoltre attenzione anche al deciso rinforzo dei venti da Scirocco che potranno produrre alcune mareggiate sui versanti esposti tirrenici, mentre sul lato opposto adriatico inizierà ad attivarsi il fenomeno dell'acqua alta sulla laguna veneta.

Questo primo peggioramento farà da apripista ad una fase meteo assai turbolenta che coinvolgerà gran parte del Paese anche per tutto il corso del

weekend.

(Previsioni per il weekend)

Non sono certo delle migliori le notizie che giungono dal fronte meteo per i prossimi giorni. Tutto il weekend infatti, sarà a tratti tremendo, accompagnato da forti venti, nubifragi e abbondanti nevicate in montagna.
Ma andiamo dunque con ordine e vediamo più nel dettaglio cosa ci riservano le previsioni.

Dopo un Venerdì all'insegna del maltempo con Neve fino in pianura sul Piemonte e a bassa quota anche copiosa su tutto l'arco alpino (400/500m) il tempo tenderà a peggiorare ulteriormente nel weekend.

Sabato 5 e Domenica 6 dicembre saranno davvero due giornatacce con tanta pioggia e tanta neve in montagna. Sabato saranno colpite soprattutto le regioni del Nord e il versante tirrenico. Neve copiosa sulle Alpi anche a bassa quota. Forti nevicate sono attese sull'Appennino centrale, mediamente sopra i 1500/1700m e altra pioggia sul resto del Nord e su Toscana, Umbria e Lazio. Un po' meglio andranno le cose sul comparto adriatico e al Sud fatta eccezione per la Calabria ionica dove ci sarà qualche rovescio.
Rinforzeranno ulteriormente i venti da Scirocco con possibili mareggiate sui litorali esposti ed il fenomeno dell'acqua alta sulla Laguna veneta.

Il fine settimana si concluderà poi con una Domenica anch'essa perturbata e ventosa. A farne le spese saranno in particolare le regioni di Nordest e tutto il Centro-Sud con forti piogge, nubifragi e intensi temporali. Continuerà inoltre a cadere la neve sui rilievi alpini orientali intorno ai 900/1000m e a quote alte invece sugli Appennini.
Seppur in un contesto di forte variabilità, il meteo si manterrà più tranquillo invece sul Nordovest. (ilMeteo)

In aggiornamento