• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Il San Luca ritorna alla vittoria. Suo il derby contro il Roccella (VIDEO)

Calabria > Reggio Calabria

SAN LUCA (RC), 01 MAR - E' bastata una sforbiciata del rientrante Romero, dal limite dell'area piccola della porta difesa da Commisso, per regalare al San Luca al 34' del primo tempo, la vittoria nel derby della locride contro l'Asd Roccella (1.0). Entrambe le squadre erano scese sul rettangolo di gioco del "Corrado Alvaro" intenzionate a vendere cara la pelle, e così è stato: difese molto attente e centrocampo a specchio con poco filtro verso le punte, tant'è che i tiri in porta nell'intero arco della partita si sono contate con il contagocce. Entrambe le formazioni venivano da due brucianti sconfitte, il San Luca da quella in trasferta per 2-1 contro la Gelbison ed il Roccella da quella interna contro il Licata (1-2). In panchina, per i padroni di casa, al posto dello squalificato Francesco Cozza c'era mister Pasqualino Canonico e nel Roccella sedeva, invece, mister Giuseppe Giordano al posto di Francesco Galati. Nell'undici iniziale del San Luca mister Canonico ha inserito i rientranti Romero e Cotroneo freschi dal reintegro in rosa, e l'ultimo arrivato in casa giallorossa, il difensore centrale (classe 2002) Nicolas Nallo che ha fornito una buonissima prestazione. Per gli ospiti nutrita la presenza di under che con la buona prova odierna fanno ben sperare per il futuro del campionato.

Si parte al piccolo trotto e con le squadre che si studiano soprattutto nella zona centrale del campo, il San Luca nel primo tempo è più intraprendente e si spinge spesso in avanti ma senza pungere in maniera pericolosa. La prima azione degna di nota la finalizza Bruzzaniti al 19' del p.t. con un pericoloso colpo di testa effettuato su preciso lancio di Romero, ma la palla si spegne di poco a lato. Il San Luca attacca con veemenza, ma si scontra contro il muro eretto dagli ospiti che rintuzzano colpo su colpo gli attacchi dei padroni di casa. Altre belle trame di gioco si registrano con Leveque, Pelle, Romero e Bruzzaniti ben serviti dal metronomo Domenico Carbone; di contro il Roccella appare diligente ma molto timoroso in avanti, rare le azioni pericolose portate nei confronti di Scuffia (ex della partita) che è rimasto praticamente inoperoso per l'intero incontro. L'unico sussulto, che tra l'altro ha sortito anche la rete decisiva della vittoria, si registra al 34' del primo tempo dove, a seguito di uno svarione dell'estremo difensore ospite Commisso che su un facile pallone lanciato in area da Cotroneo, smanaccia debolmente la palla che cade sui piedi dell'argentino Axel Romero che con una bella semirovesciata al volo batte l'estremo difensore ospite portando in vantaggio il San Luca.  Buonissimo l'esordio dell'ultimo arrivato in casa San Luca, il giovane (classe 2002) Nicolas Nallo che ha ben difeso e si è costantemente proposto in avanti fornendo continuo appoggio ai compagni di linea. Nella ripresa il Roccella scende in campo più determinato e fa la partita, il San Luca, invece, si limita a contrastare le folate offensive  portando di tanto in tanto qualche pericolo dalle parti di Commisso. Per dare più peso in avanti mister Giordano fa entrare Carrozza al posto di Pietanesi, la mossa serve a vivacizzare il gioco ma non porta pericoli seri dalle parti di Scuffia. 

Il San Luca gestisce bene il gioco e senza fare cose eccezionali riesce a mantenere il minimo vantaggio fino alla fine. La vittoria porta in cascina tre punti importanti che consentono agli uomini di mister Cozza di restare agganciato alla parte alta della classifica, mentre al Roccella rimane il rammarico di disputare sempre delle ottime gare ma con zero punti all'attivo. Ma torniamo per un attimo alla cronaca della partita, all'8' del s.t. Malerba del Roccella lascia partire dalla distanza un forte tiro che impegna Scuffia e due minuti dopo è Sidibe che in area colpisce di testa mandando la palla di poco alta. Per i padroni di casa è il solito Bruzzaniti, invece, che con le sue caratteristiche sgroppate riesce a tenere vivo l'incontro. La partita, dopo 5' di recupero, termina tra gli applausi dei presenti in tribuna e di quelli assiepati sulla collinetta che sovrasta il "Corrado Alvaro". I prossimi impegni vedranno il San Luca fare visita al Castrovillari che ha, proprio ieri,  esonerato mister Franceschini, ed il Roccella impegnato nel recupero esterno di mercoledì contro il Biancavilla dell'ex Khoris e poi, domenica,  affronterà  al "Ninetto Muscolo" di Roccella il Dattilo.


TABELLINO DELLA GARA

SAN LUCA (4-3-3): Scuffia, Fiumara, Greco, Nallo (28’st Murdaca), Cotroneo, Spinaci, Carbone, Romero (8’st Nagore), Pelle (24’st Vigolo), Bruzzaniti (38’pt Nagore), Leveque.

A disposizione: Callejo, Mammoliti, Salom, Pitto, Arcuri. Allenatore: Pasqualino Canonico.

ROCCELLA (4-4-2): Commisso, Falzetta, Cuzzilla (23’pt Liviera), Malerba, Coluccio, Imbriola (1’st Vottari), Pietanesi (1’st Carrozza), Suraci, Faraone (1’st Amato), Sidibe (31’st Bellanca), Samake.

A disposizione: Cusimano, Platì, Falivene, Votino.  Allenatore: Giuseppe Giordano.

Marcatori: 34’st Romero;

Ammoniti: 21’pt Imbriola (R), 17’st Cotroneo (SL), 18’st Nallo (SL), 42’st Coluccio (R), 50’st Lorefice (SL) ;

Arbitro: Vito Guerra (Sez. Venosa) Assistenti: Massimiliano Cirillo (Sez. Roma 1), Vickraj Andrea Gookooluk (Sez. Civitavecchia);

Note: Gara a porte chiuse caratterizzata da una giornata soleggiata. Recupero 2’pt e 5’st. Angoli: 12-4; Fuorigioco: 2-1. Al 46’st espulso il tecnico del Roccella Giuseppe Giordano, ammonito in precedenza al minuto 9’st.


Pasquale Rosaci