• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Futsal Serie A2: il BC5 ad un passo dai playoff

Calabria > Reggio Calabria

BOVALINO (RC) - E’ un Bovalino Calcio a 5 travolgente! Lo è nei risultati, ma anche nella compattezza e la determinazione dell’intera società a conseguire un risultato “storico”, un risultato che esalta un intero territorio, quello della locride, che per troppo tempo è stato bistrattato. C’è anche da dire che gli amaranto del presidente, Vincenzo Scordino, hanno  sempre creduto nella permanenza in serie A2 ma ora, visti gli ottimi risultati di questo girone di ritorno, stanno legittimamente accarezzando  il sogno di poter conquistare l’ultimo pass utile per poter disputare i playoff. Si tratta di  una lotta avvincente ed incerta che si risolverà all’ultima giornata prevista per sabato prossimo. A contenderselo sono: il Bovalino calcio a 5, il Bernalda e la Gear Siaz Piazza Armerira, tutte con 24 punti ed il Città di Melilli che ha soltanto un punto in meno (23).

Ma veniamo all’incontro di oggi che si è disputato a Villa San Giovanni (SR), presso il PalaMelilli. I due roster sono scesi in campo determinati a conquistare l’intera posta in palio consapevoli dell’importanza e del fatto che una vittoria avrebbe spalancato scenari fino ad oggi impensabili. Per questo motivo, la gara, soprattutto nel primo tempo è stata molto equilibrata anche se le occasioni da rete non sono certamente mancate.  Il primo tempo si è concluso con i padroni di casa in vantaggio per 1-0 grazie ad una rete di Monaco. Nella ripresa abbiamo assistito ad un match scoppiettante ed incerto fino al termine. Il BC5 pareggia prima con Arthur  e poi va via, come una lepre, portandosi sull’1-3 grazie alle reti di Casagrande su rigore e Scordino.  A6’ dal termine Failla, peer i padroni di casa, accorcia le distanze e rende incandescenti gli ultimi minuti di gioco. Prima è il BC5 a giocare con l’uomo in meno per un’espulsione, dopo è invece il Melilli che è costretto a chiudere l’incontro con l’uomo in meno, anch’esso a causa di una espulsione.  Prima del fischio finale ci sono state occasione da una parte e dall’altra, ma grazie alla tenacia messa in campo sono gli ospiti a far propria la gara e conquistare i tre punti in palio portandosi a quota 24 affiancando Bernalda e Piazza Armerina.

Al termine dell’incontro, in un clima di euforia generale,  abbiamo sentito il Presidente Vincenzo Scordino che ha detto:  “Abbiamo realizzato un miracolo sportivo e manageriale, perché siamo riusciti a conseguire risultati importanti su campi difficili come quello di oggi. Risultati  che ci pongono nella condizione di poter puntare dritti ai playoff. Ci tengo a fare i complimenti a tutti i ragazzi ed allo staff tecnico che danno l’anima tutta la settimana durante gli allenamenti ed onorano al massimo la maglia durante le gare. L’ultima giornata giocheremo in casa contro il Bernalda, nostra diretta concorrente,  ed è necessario affrontare l’impegno  con la massima concentrazione al fine di centrare l’obiettivo che è ormai a portata di mano. Ormai siamo qui e non ci tireremo certamente indietro, anche perché l’occasione di poter realizzare il nostro sogno è veramente ghiotta e va colta al volo”

Pasquale Rosaci