Bovalino-4 novembre: Per il Sindaco Maesano “Coinvolgere i cittadini nel ricordo della nostra storia”
Eventi Calabria Reggio Calabria

Bovalino-4 novembre: Per il Sindaco Maesano “Coinvolgere i cittadini nel ricordo della nostra storia”

giovedì 27 ottobre, 2022

Bovalino-4 novembre: Per il Sindaco Maesano “Coinvolgere i cittadini nel ricordo della nostra storia”, questo l’obiettivo da raggiungere!

BOVALINO (RC), 27 OTT - Dopo il biennio di pandemia che ci ha fortemente condizionato, quest’anno si ritorna finalmente alla normalità e, pertanto,  il 4 Novembre -data emblematica e storica per la nostra storia Patria- sarà celebrato con i dovuti onori in tutto il Paese. Anche Bovalino si appresta a farlo con una manifestazione che coincide con la ricorrenza del centenario della costruzione del Monumento ai Caduti allocato in Piazza delle Rimembranze.

Il riferimento ai nostri avi è chiaro, soprattutto a coloro che combatterono la “Grande guerra” lasciando sul campo oltre 600 mila morti, 900 mila feriti e circa 500 mila mutilati di ogni genere;  il tutto per realizzare un unico ideale e un unico sogno, quello di avere finalmente una Patria unica ed unita, per questo motivo non bisogna mai dimenticare. Ricordare il 4 novembre non è solo un dovere civico, ma l’espressione sincera di un sentimento patriottico forte ed intenso che ci ha preso e ci prende tutti e che non ci deve mai abbandonare perché “un popolo che non ha memoria del proprio passato è sicuramente destinato a non avere neanche un futuro cui guardare con speranza e fiducia”

“L’Amministrazione Comunale -si legge in una nota del Comune- si pone come obiettivo prioritario quello di far conoscere la storia del proprio paese e quella dei cittadini che gli hanno dato lustro con il loro esempio. Celebrare i Caduti nelle guerre significa coinvolgere i giovanissimi e la cittadinanza tutta nel ricordo di fatti e uomini le cui azioni hanno avuto ripercussioni sul modo di concepire il mondo. Peraltro, tale manifestazione, assume una eccezione ulteriore atteso che Bovalino storicamente è patria di personaggi che, per la propria ideologia (sia essa religiosa, istituzionale o politica), hanno speso la loro esistenza come il Beato Camillo Costanzo, Gaetano Ruffo e Antonino Marino. Appare quindi opportuno coinvolgere le Istituzioni Civili, Religiose e Militari, le Scuole, le Associazioni ed i cittadini tutti”

Di seguito riportiamo il programma celebrativo organizzato dal Comune:

Ore 10.15:  raduno delle Autorità, delle scuole e della cittadinanza presso il Parco delle Rimembranze di Bovalino

Ore 10.30: Deposizione della corona di alloro e omaggio ai Caduti. Esecuzione della Leggenda del Piave a cura della classe di musica degli alunni dell'I.C. Mario La Cava.. Silenzio d'Ordinanza;

A seguire il Saluto del Sindaco di Bovalino, Avv. Vincenzo Maesano, e lettura del discorso inviato ogni anno per l'occasione dal Presidente della Repubblica; Lettura da parte degli studenti dell'IIS Francesco La Cava dell'elenco dei Caduti per la libertà e per l'adempimento del proprio dovere; Preghiera della Pace; Inno di Mameli a cura della classe di musica degli alunni dell'I.C. Mario La Cava; Breve relazione sul Monumenti ai Caduti.

Autore
https://www.infooggi.it - Il Diritto Di Sapere

Entra nel nostro Canale Telegram!

Ricevi tutte le notizie in tempo reale direttamente sul tuo smartphone!

Esplora la categoria
Eventi.