• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Vacanze a motivazione multipla, il turismo del futuro.

Toscana > Livorno

10 luglio 2021 - Un’esperienza turistica il più possibile varia, diversificata,  dalle mille sfaccettature.  Sono questi gli obiettivi su cui punta il turismo internazionale. Non più soltanto sole, mare, monti, arte, slegati dalle altre innumerevoli realtà e attrattive che spesso  li circondano. 

Di conseguenza, i territori del nostro Paese più gettonati dai viaggiatori potranno essere, in aggiunta a quelli classici, quelli definibili a vocazione plurima.

 Si tratta di qualcosa che chi gestisce i territori dovrà tener ben presente quando si tratterà di operare scelte strategiche. In parole più semplici, l’offerta turistica dovrà essere quanto mai diversificata, proponendo un tipo di vacanza …a motivazione multipla. 

 Occorrerà quindi porre in primo piano i punti di forza che caratterizzano un territorio, anche attraverso connessioni tra più centri nell’ambito di una determinata area geografica. Per essere più espliciti, bisognerà vincere i residui campanilismi e antiche rivalità tra paesi confinanti , valorizzando percorsi paesaggistici, culturali, enogastronomici, artigianali, che ricomprendano più centri abitati. 

Definendo e organizzando “prodotti turistici” variegati, si potrà così con successo rispondere a domande di viaggiatori  sempre più “smaliziati”, sofisticati e -  per fortuna consapevoli,  responsabili e “sostenibili” per l’ambiente.  

testo e foto di Raffaele Basile