• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Tennistavolo Norbello: Trofeo Internazionale e Giornata Paralimpica nel Guilcer tra l'8 e l'11 dice

Sardegna > Oristano

NORBELLO, 3 DICEMBRE 2020 - Un punto di riferimento che fa morale ed esorta gli appassionati a pensare che non tutto sia radicalmente cambiato. L’11° Trofeo Internazionale “Città di Norbello” è pronto e attende di essere “consumato” con la solita avidità entusiastica di chi lo vorrà condividere. Il giorno è sempre lo stesso da undici anni a questa parte e coincide con la festività dell’Immacolata (8 dicembre 2020).

La 5ª “Giornata Paralimpica nel Guilcer” che come sempre sarà allestita con la puntuale collaborazione del Comitato Italiano Paralimpico – C.R. Sardegna slitta di pochi giorni rispetto alla norma (venerdì 11 dicembre 2020) ma continuerà ad essere un caposaldo per lo sviluppo dello sport per disabili nel Guilcer e in tutto il territorio sardo.

Stupisce sempre più il Concorso Fotografico Internazionale “Obiettivo Tennistavolo”, abbinato alla competizione internazionale che nonostante le avversità pandemiche ha richiamato l’attenzione di un numero di appassionati, sancendo il record di scatti mai pervenuti in dieci edizioni dell’evento.

“Ci stiamo barcamenando tra protocolli e decreti ministeriali con l’intento di tenere sempre accesa la luce della speranza – dice il presidente del Tennistavolo Norbello Simone Carrucciu – e devo dire che in barba al covid, il nostro entusiasmo è immutato. C’è voglia di ripresa, con la massima cautela ci proviamo nel segno della continuità, cercando di fare sempre di più. In palestra non vedremo il caratteristico colpo d’occhio favorito dalla presenza degli appassionati, ma grazie ad una tecnologia sempre più aderente alla realtà, diffonderemo le nostre inedite iniziative dicembrine, è il caso di sottolinearlo, in tutto il mondo”.

E sì, perché a parte i protagonisti che saranno ammessi nella palestra comunale di via Azuni dopo rigidi controlli all’ingresso, le manifestazioni si svolgeranno a porte chiuse ma seguibili in tutti i loro dettagli attraverso la diretta streaming nel sito web ufficiale dell’evento: www.trofeocittadinorbello.it   

TROFEO CONTESO DA DUE COMPAGINI DI CAMPIONI PROVENIENTI DA TUTTO IL MONDO

In principio era Italia – Repubblica Ceca valevole per la qualificazione ai Campionati Europei Assoluti Femminili 2021. Poi gli effetti catastrofici della pandemia hanno impedito al Tennistavolo Norbello di ospitare per la terza volta nella sua storia una gara ufficiale della nazionale maggiore, opposta ad un’altra selezione continentale. Ma la dirigenza guilcerina non si piega così facilmente alle avversità della vita, escogitando in breve tempo il piano B con una sfida altrettanto intrigante. Scardinando i soliti copioni ha concepito due selezioni miste che si misureranno in un test match amichevole: da una parte atlete e atleti stranieri, dall’altra giocatori e giocatrici della Nazionale Italiana Assoluta. In tutto otto protagonisti che nella quiete di via Azuni sapranno offrire tocchi deliziosi ai numerosi sguardi discreti che sbirceranno attraverso l’internet. Si comincia alle 16:30 dell’8 dicembre 2020 col solito e pomposo rito della presentazione ufficiale dove i pongisti che hanno partecipato gli scorsi anni già si interrogano su come sarà l’originale gadget donato in ricordo della manifestazione.

“Conserviamo lo stesso format, di sicuro più raccolto – dice Carrucciu – ma che esprime comunque l’essenza del trofeo; per la prima volta assisteremo ad un torneo a squadre ma la manifestazione non sarà snaturata”.

I nomi dei partecipanti sono top secret, l’emergenza potrebbe cambiare i piani sino all’ultimo minuto, ma gli organizzatori assicurano che lo spettacolo da loro offerto si dipanerà nel rispetto scrupoloso delle regole anti covid.

IL SUCCESSO DEL CONCORSO FOTOGRAFICO “OBIETTIVO TENNISTAVOLO”

Forse il successo di adesioni alla decima edizione del Concorso Fotografico Internazionale “Obiettivo Tennistavolo” va imputato a diversi fattori favorevoli. Uno su tutti l’averlo indetto con largo anticipo. E poi il maggior tempo libero a disposizione della popolazione mondiale, causa chiusure lavorative forzate per prevenire la diffusione del virus. Insomma, alla fine la giuria ha giudicato ben trentanove scatti provenienti da tutto il mondo.

Sarà più complicato del solito individuare le migliori tre foto dotate di spiccata sensibilità artistica e maggiore aderenza col tema dell’anno che era “Tennistavolo a colori”.

La cerimonia di premiazione si terrà sempre il giorno dell’Immacolata ma con inizio alle 18:00. Il fortunato ma meritevole vincitore si aggiudicherà una Fotocamera Digitale Compatta, provvista di custodia Tucano. Il secondo classificato beneficerà di una borsa per fotocamera Reflex, con in più un accessorio brandizzati Tucano. Ci sarà un riconoscimento anche per la terza immagine più suggestiva: borsa per fotocamera Digitale e un altro accessorio Tucano.

PICCOLA MA SIGNIFICATIVA PRESENZA DI GIOVANI PER CAPIRE AL MEGLIO IL MONDO DELLA DISABILITA’ SPORTIVA NELLA 5ª GIORNATA PARALIMPICA NEL GUILCER

Il laboratorio didattico – sportivo paralimpico continua anche in era Coronavirus. Grazie alla forte sinergia con il Comitato Italiano Paralimpico – C.R. Sardegna si prosegue con la Giornata Paralimpica nel Guilcer che purtroppo non potrà accogliere le folle studentesche riscontrate nelle precedenti quattro edizioni. Ma il messaggio inclusivo e propagandistico sarà lanciato comunque perché in palestra si presenteranno i tecnici federali e gli atleti paralimpici appartenenti alle varie discipline invitate. Il tutto arricchito da una piccola rappresentanza di giovani che avranno la possibilità di conoscere meglio lo sport paralimpico e provare diverse discipline, tra cui ovviamente il tennistavolo e inoltre il calcio balilla paralimpico. Atteso l’ok di altre federazioni che devono affrontare mille asperità protocollari per poter avere il via libera alla partecipazione. L’impianto norbellese si animerà venerdì 11 giugno 2020 con un gioco di luci e colori assai coinvolgente.

“Dobbiamo abituarci all’idea che molte cose sono cambiate – conclude Simone Carrucciu - e continueranno a mutare a causa di questa emergenza sanitaria; perciò ci siamo sforzati per trovare nuove soluzioni alternative fattibili e comunque di forte richiamo che non interrompano il cammino del Tennistavolo Norbello cominciato in punta di piedi nel 1998. Ringrazio in anticipo enti ed istituzioni pubbliche, le federazioni sportive, che nonostante le gravità del momento sono molto collaborative. Sono felice dei nostri atleti, tecnici, collaboratori e dirigenti che da sempre hanno dato del loro, per rendere stimolanti questi bellissimi appuntamenti. La nostra forza è sempre stata quella di essere una grande famiglia. Grazie a tutti! Speriamo di portare a termine i due eventi nel migliore dei modi”.