Tennistavolo Norbello: il punto da più campi nazionali e continentali
Sport Sardegna Oristano

Tennistavolo Norbello: il punto da più campi nazionali e continentali

lunedì 28 novembre, 2022

NORBELLO, 28 NOVEMBRE 2022 - Caterve di referti si impilano sulla elegante scrivania nella sede via Mele. Alla stessa maniera con cui si contemplano i numeri dei gratta e vinci, i solerti dirigenti verificano lo stato dell’arte dopo un week end in cui c’è il rischio di perdere il filo.

Difficile però dimenticare le prestazioni delle due ammiraglie avvenute a pochi passi da lì: i norbelloni intascano la terza vittoria stagionale che significa secondo posto e certezza matematica di partecipare alle finali di Coppa Italia.

Risultato utile anche da parte delle norbellissime che spartiscono i punti con il forte Südtirol assestandosi al centro della classifica ma in competizione per un posto ai play off.

Dopo l’eliminazione al terzo turno della “Europe Cup” Women, il settore femminile dice arrivederci anche alla Coppa Europea “Europe Trophy” che aveva mosso i suoi primi passi in Portogallo con un girone molto affollato. Il filone continentale sopravvive però con la TT Intercup interpretata fino ad ora molto bene dagli intraprendenti maschioni.

Nel fine settimana ha esordito pure la propaggine paralimpica che partecipa alla serie A2 in piedi. Tra alti e bassi i nostri paladini tornano a casa sempre col sorriso stampato in faccia convinti di potersi migliorare alla prossima occasione.

Nel variopinto universo giallo blu non passa inosservata la formazione di D1 formata da Maurizio Muzzu, Ana Brzan, Eleonora Trudu, Martina Mura, Roberto Bosu che sta tenendo altissimo il ricordo del loro indimenticato compagno Antonello Ledda guidando a punteggio pieno il girone A.

Il mese di dicembre riserva nuove girandole di emozioni con altre partite di campionato, tra cui la A2 femminile che annovera due formazioni, messe molto bene in classifica e soprattutto, la “Giornata Paralimpica nel Guilcer” venerdì 2 dicembre e il consueto Trofeo Internazionale “Città di Norbello” nel giorno dell’Immacolata.

Campionato Serie A1 Femminile – Girone Unico Nazionale

Quinta giornata di andata

Sabato 26 novembre 2022

Ore 17:00

 

Sede di Gioco

Palestra Comunale – Norbello (Or)

A.S.D. Tennistavolo Norbello 

Asv TT Südtirol Bolzano

3

3

SPARTIZIONE DEI PUNTI CON UNA BIG

La superiorità schiacciante di Iana Noskova non consente repliche degne di nota da parte di Loan Le Thi Hong. Più equilibrio si vede nella disputa successiva: benché si sia chiusa in tre parziali, la favorita Debora Vivarelli ha dovuto sfoderare le sue armi migliori per ammutolire una Veronica Mosconi che solo nel terzo segmento di gioco ha tirato i remi in barca.

Per tre volte la sfida tra Alina Georgiana Zaharia e Sandra Pergel è confluita ai vantaggi: la prima volta tale epilogo ha premiato l’ungherese che poi ha dominato con semplicità il set successivo. La seconda volta sorride invece alla padrona di casa ma non la terza durante la quale sciupa la palla che l’avrebbe riportata in piena corsa.

Nemmeno Vivarelli è in grado di preoccupare Noskova, nonostante l’effimero vantaggio dell’altoatesina. Alla distanza il pezzo forte del Tennistavolo Norbello legittima il suo 100% in campionato mostrando freddezza sia nei “punto a punto”, sia nel gestire ampi vantaggi.

Quando si pensa ormai chiusa la pratica Zaharia/Le Thi Hong, la pongista ospite accorcia le distanze e poi nella quarta frazione sciupa tre occasioni per riagguantare il pari; a quel punto la romena torna in sé e punisce irrimediabilmente l’avversaria.

Zitta, zitta, la Pergel esegue il suo compitino facendo il bis e consegnando il pari al suo collettivo. Mosconi solo a tratti è sembrata in grado di mettersi in linea con la magiara.

DOMENICO COLUCCI: “BISOGNA SFRUTTARE MEGLIO L’EFFETTO IANA”

Reduce da un tour de force pazzesco, che sarebbe pure peggiorato se non si fosse posticipato il derby con il Quattro Mori, il tecnico Domenico Colucci trova finalmente il tempo per commentare nuovamente: “Il pareggio ci sta stretto – dice – e mi dispiace perché in questi venti giorni potevamo sfruttare al meglio la presenza di Iana con noi. Le ospiti hanno impostato una formazione prudente che consentisse alla Pergel di evitare la nostra fuoriclasse russa. Iana è una certezza, però come già accaduto nella gara contro Castel Goffredo siamo riusciti ad aggiungere soltanto un punto ai suoi. Sia Veronica, opposta a Vivarelli, sia Alina con la Pergel potevano vincere: entrambe hanno pagato una partenza troppo a rilento e sul 2-0 sotto, poi diventa più complicato recuperare lo svantaggio. Alla fine va bene così, siamo in piena corsa play off, questo è un campionato dove si vedranno parecchi pareggi perché le squadre sono molto omogenee. I nostri due 3-3, a parte tutto, sono arrivati contro le campionesse d’Italia e una semifinalista, direi quindi niente male”.

Campionato Serie A1 Maschile – Girone Unico Nazionale

Quinta giornata di andata

Sabato 26 novembre 2022

Ore 17:00

 

Sede di Gioco

Palestra Comunale – Norbello (Or)

A.S.D. Tennistavolo Norbello 

TT Reggio Emilia Grissin Bon

4

0

 

CHE BELLO IMPORSI ROTONDAMENTE

Gaston Alto è l’unico dei suoi compagni che ha gestito gli incontri con estrema concretezza. Tocca a lui dare il là alla serata non facendosi impressionare da un Daniele Pinto che ha sempre delle sorprese da sfoderare nel suo repertorio. Ancora l’argentino ha l’onore di fissare il punteggio sul 4-0 tenendo costantemente a bada il romeno Alin Spelbus.

Le due gare di mezzo sono più lunghe e quindi combattute; Spelbus, nel primo set, lascia contrito Diogo Carvalho che subisce un 4-0 devastante (9-11). La reazione portoghese non si fa attendere e con facilità il punteggio viene ribaltato, ma non è finita perché il giocatore del Reggio Emilia torna protagonista, ma solo per un soffio riesce a procrastinare tutto alla bella, sventando anche una palla match. Alla resa dei conti Diogo è padrone del tavolo.

Parte molto bene Marco Antonio Cappuccio capace di imporre la sua superiorità nei confronti di Alessandro Baciocchi. Si assiste al graduale risveglio del pongista perugino che dopo il set della bandiera riesce a neutralizzare tre palle match e a rimandare il verdetto al quinto. L’equilibrio vige anche nel segmento conclusivo, dove entrambi collezionano chances di vittoria, ma il guizzo decisivo è del pongista di casa.

IMPRESSIONI DEL POST GARA

Assente giustificato, il tecnico Sergei Mokropolov ha seguito l’incontro via Facebook e l’esito finale lo ha reso contento come una pasqua. “Siamo riusciti a fare nostra una gara importantissima, con un’ottima condotta da parte di tutti. Questo accade con le squadre alla nostra portata ma ci proveremo anche nel prossimo impegno che ci vede opposti all’Apuania Carrara, collettivo quasi proibitivo”

Di seguito le impressioni di Marco Antonio Cappuccio: “Siamo sicuramente contenti di aver vinto quest'altro scontro diretto, specialmente davanti al pubblico di casa. La prima parte di stagione volge al termine e siamo molto soddisfatti di come è andata. Fino ad ora, solamente la squadra campione in carica è riuscita a sconfiggerci; e poi siamo contenti per aver matematicamente raggiunto la qualificazione alla Coppa Italia. Rimarremo ottimisti per il 17 dicembre data della gara con l'Apuania Carrara nell'ultima gara del girone di andata”.

Coppa Europea Femminile – ETTU Europe Trophy Women

Region “D”

Dal 25 al 27 novembre 2022

Ore 18:00-9.30-19:00-10:00-15:00-19:00

 

Sede di gioco: Palazzetto dello Sport

Mirandela (Portogallo)

ASD Tennistavolo Norbello "Guilcer"

ASD Quattro Mori Cagliari "B"

1

3

AD Muravera TT "B"

ASD Tennistavolo Norbello "Guilcer"

3

2

ASD Tennistavolo Norbello "Guilcer"

CTM Mirandela (Portogallo)

1

3

AD Muravera TT "A" 

ASD Tennistavolo Norbello "Guilcer"

3

0

Uniao Sebastianense F.C. (Portogallo)

ASD Tennistavolo Norbello "Guilcer"

3

0

ASD Tennistavolo Norbello "Guilcer"

ADC Ponta do Pargo - Calheta (Portogallo)

0

3

AVVERSARIE MOLTO FORTI

Da quello che si evince dalla soprastante infausta tabella anche il livello dell’ultima nata competizione ETTU racchiude collettivi ed individualità di spessore. Il team giallo blu composto da Krisztina Nagy, Gohar Atoyan e Lucero Ovelar e che all’ultimo momento ha dovuto fare a meno di Marialucia Di Meo, probabilmente non si aspettava tale dispiegamento di forze da parte delle avversarie. Lo conferma anche la veterana Krisztina Nagy: “Nonostante le sei partite in 48 ore abbiamo lottato per conquistare almeno un risultato positivo ma non è arrivato anche se le prestazioni migliori le abbiamo fatte registrare contro il Muravera B, il Quattro Mori e le padrone di casa del Mirandela che poi ha dominato il girone a punteggio pieno. Il peso della stanchezza si fa ancora sentire, ma la trasferta ci ha concesso anche degli sprazzi gradevoli in una città molto bella dove l’accoglienza è stata stupenda sia da parte della società, sia da parte di tutte le strutture ricettive. In definitiva se il Tennistavolo Norbello, in futuro, vorrà avanzare anche in questa manifestazione dovrà partire dal presupposto che partecipano squadre molto attrezzate. 

Campionato Serie A2 Paralimpica – Classe 6-10

Primo Concentramento

Domenica 27 novembre 2022

Ore 10:00

 

Sede di Gioco

Centro Maso della Pieve - Bolzano

A.S.D. Radiosa M.C.L.

Tennistavolo Norbello

3

1

Tennistavolo Norbello

Tennistavolo Sassari

3

0

Tennistavolo Norbello

ASV TT Südtirol

0

3






IMPEGNO E DIVERTIMENTO

In Alto Adige a far furore. Accompagnati dal tecnico Martina Mura, Massimiliano Manfredi e Mauro Mereu giocano con tanta foga le tre partite previste dal programma totalizzando un successo e due sconfitte. Parola a Max Manfredi: “L’esperienza condivisa con il mio compagno Mauro Mereu è stata positiva. Contro il Radiosa, formazione di livello tecnico superiore, sono riuscito ad aggiudicarmi un singolare. Nel derby con il Tennistavolo Sassari abbiamo indubbiamente dominato, sia io, sia Mauro disputiamo degli ottimi incontri. Definirei ottimo il lavoro di Martina la cui presenza è stata importante, soprattutto perché è riuscita a correggere in corsa gli errori commessi. Infine, con il Südtirol, retrocessa dalla A1, è ancora nitido il piacere e l’emozione di esserci confrontati con il loro atleta di punta Samuel De Chiara, uno dei top player nazionali. In definitiva squadra dei padroni di casa è forte e ben affiatata, ma noi siamo comunque rimasti molto soddisfatti”.

Nella foto di Stefania Serra l'argentino Gaston Alto

Argomenti:
Autore
https://www.infooggi.it - Il Diritto Di Sapere

Entra nel nostro Canale Telegram!

Ricevi tutte le notizie in tempo reale direttamente sul tuo smartphone!

Esplora la categoria
Sport.