• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Serie C: Catanzaro-Foggia 2-1. Evacuo e Carlini piegano i satanelli (con highlights e commenti)

Calabria > Catanzaro

CATANZARO, 18 OTTOBRE - Due reti del Catanzaro ed il coriaceo Foggia viene rispedito a casa battuto al termine di una gara molto combattuta. Una rete per tempo, ma non è stata assolutamente facile per il Catanzaro che, dopo aver trovato il vantaggio, ha subito il pareggio e nonostante qualche sofferenza ha trovato il guizzo vincente a ripresa inoltrata. Mister Calabro manda in campo, a sorpresa, dall’inizio il bomber Evacuo e la squadra parte forte arrivando alla conclusione per tre volte nei primi dieci minuti, ma le occasioni che capitano sempre a Di Piazza non hanno fortuna. Il Foggia non reagisce e il Catanzaro macina attacchi sbloccando il risultato con Evacuo che ricevuta palla da Contessa, avanza e libera un sinistro che regala il meritato vantaggio al Catanzaro. Poco dopo la mezzora arriva l’episodio che sveglia il Foggia: Curcio, migliore tra i suoi, conquista un calcio di rigore sull’uscita disperata di Branduani e lo trasforma mandando la palla alla destra del portiere giallorosso che pure aveva intuito. Altra emozione nel finale di tempo con Di Piazza (41’) che dal vertice dell’area piccola trova la base del palo più lontano.

Nel secondo tempo mister Calabro immette forze fresche in avanti alla ricerca della rete, ma le cose non vanno per il verso giusto ed è il Foggia a giocare meglio e si rende pericoloso due volte con Curcio, mentre il Catanzaro prova timidamente in una circostanza con Garufo. Sul fronte rossonero D’Andrea, al 25’ sugli esiti di un corner, per poco non trova il corridoio giusto. Il Catanzaro si scuote al 27’ con le due conclusioni in rapida successione di Di Massimo e Casoli e poco dopo arriva la rete vincente, grazie alla girata al volo di Carlini servito da Fazio. Il Foggia accusa il colpo, l’espulsione di Anelli non aiuta i satanelli mentre il Catanzaro conquista campo e arriva alla conclusione pericolosa più volta con Corapi e Di Massimo. Nel finale, in pieno recupero, Branduani sventa l’insidiosa punizione di Rocca e regala tre punti meritati al Catanzaro che mercoledì pomeriggio si reca in casa della Casertana.

Carlo Talarico

 

Il tabellino:

CATANZARO-FOGGIA 2-1

MARCATORI: 17' pt Evacuo (C), 34' pt Curcio (F) (rig.), 28' st Carlini (C).

CATANZARO (3-5-2): Branduani; Riccardi, Fazio, Pinna; Garufo (20’ st Casoli), Verna (1’ st Carlini), Corapi, Baldassin (32’ st Altobelli), Contessa; Di Piazza (1’ st Curiale), Evacuo (16’ st Di Massimo). A disposizione: Di Gennaro, Iannì, Salines, Riggio, Evan’S, Risolo, Pipicella. Allenatore: Calabro.

FOGGIA (3-4-3): Fumagalli; Anelli, Gentile, Germinio; Kalombo (29’ st Di Masi), Garofalo (20’ st Vitale) Raggio Garibaldi (40’ st Tascini) Ndiaye; D’Andrea, Curcio (29’ st Rocca), Dell’Agnello. A disposizione: Di Stasio, Iannone, Agostinone, Morrone, Lucarelli, Aramini, Pompa, Balde Balde. Allenatore: Marchionni.

ARBITRO: Miele di Nola.

Guardalinee: Cataldo-Valletta.

Quarto ufficiale: Carrione.

ESPULSO: 32' st Anelli (F) per gioco violento.

AMMONITI: Curcio (F), Fumagalli (F), D’Andrea (F), Corapi (C), Ndiaye (F), Kalombo (F), Di Massimo (C), Pinna (C).

NOTE: osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa dell’ex calciatore del Catanzaro Fabrizio Ferrigno e del presidente della Regione Calabria on. Jole Santelli. Spettatori 655 paganti (incasso non comunicato). Angoli: 5-4 per il Catanzaro. Recupero: pt 1’, st 5’.



Gli highlights