• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Serie C: Casertana-Catanzaro 0-0, per le Aquile gara senza sussulti (con highlights)

Campania > Caserta

AVELLINO, 21 OTTOBRE – Nulla di fatto tra una Casertana ampiamente decimata (priva dei titolari Castaldo, Fedato, Matarese, Origlia, Cavallini e Santoro e con tanti giovani convocati) ed un Catanzaro che ha fatto turn-over ma, nonostante questo, non ha convinto (rarissime le conclusioni) e deve rimandare l’appuntamento con la prima vittoria in trasferta, in una gara ampiamente noiosa nel primo tempo e leggermente più movimentata nel secondo tempo.

Il primo tempo, come detto, è avaro di emozioni e di conclusioni su entrambi i fronti. Due soltanto sono le occasioni degna di nota. Al 12’ da registrare il gran tiro di Cuppone, su palla persa da Garufo, che dal limite dell’area fa partire un destro che termina di poco alto. Passano i minuti con uno sterile predominio giallorosso. Al 25’ l’arbitro non ha dubbi sul mani di Izzillo sulla palla messa dentro da Casoli che colpisce con le braccia larghe ma è solo punizione per il Catanzaro che viene calciata un minuto dopo da Pinna ma la sfera termina di poco alta alla sinistra di Dekic. Il resto del tempo non offre emozioni e si va negli spogliatoi sul nulla di fatto.

Nella ripresa Calabro manda immediatamente in campo Contessa ed Evacuo e l’attaccante giallorosso arriva immediatamente alla conclusione (3’), costringendo Dekic ad accartocciarsi sulla sfera alla sua destra. All’’8, su mancato intervento di Garufo, Icardi non è pronto alla battuta sul cross proveniente dalla destra. Ci prova invece Verna al 20’ con una conclusione da fuori area che fa la barba al palo con Dekic che era però sulla traiettoria. Evacuo in scivolata sulla palla in profondità di Casoli non è fortunato al 33’ da pochi passi nella migliore occasione della partita. Sull’altro fronte, al 38’, Branduani è costretto all’intervento in uscita disperata su Petruccelli lanciato in profondità. Nel finale (43’) il colpo di testa di Fazio sfila alla destra della porta campana e non succede altro consegnando agli archivi uno 0-0 scialbo.

Carlo Talarico


Il tabellino:

CASERTANA-CATANZARO 0-0

CASERTANA (4-3-3): Dekic; Hadziosmanovic, Buschiazzo, Carillo, Setola; Bordin, Izzillo (19’ st Varesanovic), Icardi; Matese (16’ st Petruccelli), Cuppone, Konate. A disposizione: Zivkovic, Avella, Longobardo, Petitto, De Sarlo, Ciriello, De Vivo, Valeau, De Lucia. Allenatore: Guidi.

CATANZARO (3-5-2): Branduani; Fazio, Martinelli, Pinna (1’ st Contessa); Garufo, Verna, Altobelli (14’ st Corapi), Casoli (42’ st Evan’S), Carlini (14’ st Di Piazza); Di Massimo, Curiale (1’ st Evacuo). A disposizione: Di Gennaro, Iannì, Salines, Riggio, Riccardi, Baldassin, Risolo. Allenatore: Calabro.

ARBITRO: Luigi Carella di Bari.

Guardalinee: Giuseppe Centrone di Molfetta e Paolo Laudato di Taranto.

Quarto uomo: Mario Perri di Roma 1.

AMMONITI: Buschiazzo (Ce), Corapi (Cz), Petruccelli (Ce), Di Massimo (Cz).

NOTE: Angoli: 4-0 per il Catanzaro. Recupero: pt 0’, st 3’.


Calabro nel dopo gara di Casertana - Catanzaro


Gli highlights