Oggi il tribunale di Roma deciderà sulla condanna di Virginia Raggi
Politica Lazio Roma

Oggi il tribunale di Roma deciderà sulla condanna di Virginia Raggi

sabato 10 novembre, 2018

ROMA, 10 NOVEMBRE - Oggi il tribunale di Roma si pronuncerà sul caso della sindaca di Roma Virginia Raggi, accusata di falso. I procuratori Paolo Ielo e Francesco Dall'Olio hanno chiesto 10 mesi per Raggi. Una condanna porterebbe Virginia Raggi alle dimissioni: il codice etico del Movimento 5 stelle, infatti, impone le dimissioni da qualsiasi carica in caso di condanna in primo grado.

Raggi è accusata di aver detto il falso al responsabile anticorruzione sul trasferimento di Renato Marra dalla polizia municipale al Dipartimento turismo: Raggi ha affermato di aver agito in autonomia, mentre la procura sostiene che sia stato il fratello di Marra, Raffaele, a spingere per il trasferimento.

I pm ieri si sono soffermati a lungo sulla figura di Raffaele Marra, ritenuto molto influente sulle scelte della sindaca: ""Non era come gli altri 25 mila dipendenti comunali e andava protetto perché era 'uomo-macchina' e fondamentale per la nuova amministrazione perché a conoscenza di tutte le difficoltà", ha sostenuto l'accusa. "Senza di lui non si poteva andare avanti", hanno affermato i magistrati.

[Foto: ilgiornale.it]

Danilo De Rosa

Autore