Meteo: Allerta Protezione Civile, vortice ciclonico provoca temporali con rischio bombe d’acqua
Cronaca Lazio Roma

Meteo: Allerta Protezione Civile, vortice ciclonico provoca temporali con rischio bombe d’acqua

lunedì 10 ottobre, 2022

 Piogge e forti temporali sono ancora in atto in queste ore su alcune regioni del Paese.

Già nel corso della domenica abbiamo registrato un generale peggioramento delle condizioni meteo con l'arrivo delle piogge su molti tratti del Nordovest, su parte del Centro fino all'area del basso Tirreno. Qui tra le aree più colpite è stata sicuramente la parte più occidentale della Sicilia specie il trapanese dove si sono abbattuti forti rovesci e intensi nubifragi responsabili di eventi alluvionali.

La ragione di questo annunciato peggioramento è da attribuirsi all'approfondimento di un insidioso vortice ciclonico sul basso Tirreno che continuerà così a condizionare il meteo anche per la giornata odierna. In queste ore infatti segnaliamo piogge sparse sulle regioni di Nordovest, in Emilia Romagna, in Toscana, sul lato occidentale della Sardegna e su molti tratti del Sud. Insomma, un contesto meteo davvero molto instabile che ci accompagnerà appunto per gran parte del giorno.

In mattinata proseguiranno le piogge sparse sulle aree del Nordovest, in Emilia Romagna soprattutto sul comparto appenninico. Precipitazioni sparse e qualche rovescio anche sul comparto tirrenico del Centro e dunque dalla Toscana al Lazio.

Ma la nostra attenzione si concentra al Sud dove il centro motore del vortice mediterraneo, manterrà condizioni di maggior instabilità in un contesto a tratti anche di maltempo che colpirà soprattutto il Sud della Campania, la Calabria e in seguito anche Basilicata e Puglia. Queste saranno le aree dove i fenomeni potranno risultare più diffusi ed abbondanti anche sotto forma di forti temporali. Per queste zone inoltre vi segnaliamo che è stata emessa un'Allerta meteo della protezioni Civile insieme ad altre regioni d'Italia.

Ma come evolverà poi la situazione del tempo fino a sera? Nel corso del pomeriggio si avvertiranno i primi segnali di un miglioramento sulle regioni di Nordovest ed entro sera anche su gran parte del Centro, mentre rimarrà ancora fortemente compromesso il meteo al Sud in particolare sui distretti orientali della Basilicata e su quelli centro-meridionali della Puglia. Qui sono attesi forti temporali accompagnati pure da qualche locale nubifragio.

Per vedere un miglioramento del tempo anche al Sud bisognerà attendere tra la sera e la notte quando il brutto tempo ci darà una tregua generale per gran parte della notte fino alle prime luci di martedì.

Il vortice ciclonico infatti, inizierà a muovere il suo baricentro verso il basso Adriatico mantenendo così ancora condizioni di tempo instabile sulle regioni meridionali.

Vi invitiamo comunque a seguire i prossimi aggiornamenti per sapere più nel dettaglio come evolverà il quadro meteorologico generale. (iLMeteo)

 

Ecco il dettaglio della Protezione Civile Per la giornata di domani, Lunedì 10 ottobre 2022:

ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale

ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:

Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale

Emilia Romagna: Costa ferrarese, Pianura ferrarese di Po e Po di volano, Montagna emiliana centrale, Pianura piacentino-parmense, Bassa collina piacentino-parmense, Montagna piacentino-parmense, Collina emiliana centrale, Pianura modenese di Secchia e Panaro, Pianura reggiana di Enza e Crostolo, Alta collina piacentino-parmense, Pianura bolognese di Reno e suoi affluenti, Collina bolognese, Montagna bolognese, Costa romagnola, Bassa collina e pianura romagnola, Alta collina romagnola, Pianura reggiana di Po, Montagna romagnola

Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini Costieri Nord, Bacini di Roma

Molise: Frentani - Sannio - Matese, Litoranea, Alto Volturno - Medio Sangro

Puglia: Basso Fortore, Tavoliere - bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Puglia Centrale Adriatica, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica, Salento

Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Sud-Orientale, versante ionico

Toscana: Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Ombrone Gr-Medio, Arno-Costa, Isole, Etruria-Costa Sud, Etruria-Costa Nord, Etruria, Fiora e Albegna, Ombrone Gr-Costa

Umbria: Chiani - Paglia, Trasimeno - Nestore, Nera - Corno, Chiascio - Topino, Medio Tevere, Alto Tevere

ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:

Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale

Campania: Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento, Tanagro, Tusciano e Alto Sele, Alta Irpinia e Sannio, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alto Volturno e Matese, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana
Emilia Romagna: Montagna emiliana centrale, Bassa collina piacentino-parmense, Montagna piacentino-parmense, Collina emiliana centrale, Alta collina piacentino-parmense, Collina bolognese, Montagna bolognese, Bassa collina e pianura romagnola, Alta collina romagnola, Montagna romagnola
Lazio: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti, Bacini Costieri Nord, Bacini di Roma

Molise: Frentani - Sannio - Matese, Litoranea, Alto Volturno - Medio Sangro

Puglia: Basso Fortore, Tavoliere - bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Puglia Centrale Adriatica, Bacini del Lato e del Lenne, Puglia Centrale Bradanica, Salento

Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Sud-Orientale, versante Stretto di Sicilia, Centro-Meridionale e isole Pelagie, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria, Nord-Orientale, versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Sud-Orientale, versante ionico

Toscana: Fiora e Albegna-Costa e Giglio, Ombrone Gr-Medio, Arno-Costa, Isole, Etruria-Costa Sud, Etruria-Costa Nord, Etruria, Fiora e Albegna, Ombrone Gr-Costa (Protezione Civile)


In aggiornamento

Autore
https://www.infooggi.it - Il Diritto Di Sapere

Entra nel nostro Canale Telegram!

Ricevi tutte le notizie in tempo reale direttamente sul tuo smartphone!

Esplora la categoria
Cronaca.