• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Il futuro è Calabria: il 29 e 30 luglio alla cittadella nuova programmazione 2021-2027

Calabria > Catanzaro

Il futuro è Calabria: il 29 e 30 luglio alla cittadella l'evento per l'avvio della nuova programmazione 2021-2027
CATANZARO 26 LUG - Con una due giorni di confronto di elevato profilo istituzionale e tecnico-operativo si alza il sipario sul nuovo ciclo di programmazione delle risorse comunitarie in Calabria.

Il 29 e 30 luglio 2020 la Cittadella regionale si aprirà al Partenariato Istituzionale e Socioeconomico per l’evento “Il Futuro è Calabria –2021/2027 scenari e modelli” con il quale l’amministrazione regionale, guidata dal Presidente Jole Santelli, intende aprire ufficialmente il percorso di concertazione e di condivisione per la costruzione del Programma Operativo del prossimo ciclo di programmazione 2021-2027.

“La programmazione delle risorse comunitarie per il prossimo settennio nel territorio – ha dichiarato il presidente della Regione Calabria Jole Santelli - rappresenta il terreno su cui si gioca la partita del futuro della Calabria: le decisioni che saranno prese in questa fase potranno dare un impulso decisivo alle prospettive di crescita della regione.

I fondi comunitari rivestono un ruolo fondamentale e di sostegno per lo sviluppo del territorio e la fase di ascolto e di consultazione che avviamo rappresenta un momento cruciale per definire in modo aperto e condiviso la strategia attuativa del “Nuovo Progetto di Calabria” che questa Giunta ha immaginato. Abbiamo davanti una straordinaria occasione di rilancio, intendiamo interpretarla con grande responsabilità avendo come unico obiettivo quello di consegnare ai calabresi una programmazione che sia aderente ai bisogni del territorio, intercettando priorità di intervento e definendo scenari e modelli in linea con le istanze e le ambizioni di crescita che saranno espresse dai vari attori, partendo dal mondo delle istituzioni e delle categorie sociali e produttive fino ad arrivare ai cittadini e alle categorie più marginali e vulnerabili. Nessuno dovrà rimanere indietro, nessuno dovrà rimanere inascoltato.

Avremo importanti risorse a disposizione e dobbiamo fare in modo che vengano indirizzate per realizzare ciò di cui realmente la nostra regione ha bisogno. Viviamo una fase particolarmente delicata, in cui l’emergenza ha condizionato le priorità, ma siamo fortemente impegnati a costruire prospettive di sviluppo che vadano oltre la crisi. La Calabria e i calabresi devono essere protagonisti di questo percorso, perché il “futuro è Calabria”.

Nella giornata di mercoledì 29 luglio la Regione presenterà le direttrici generali e gli ambiti di intervento prioritari che caratterizzeranno la nuova cornice programmatica delle risorse comunitarie e vedrà la partecipazione, della deputazione calabrese, dei consiglieri regionali, dei sindaci e dei dirigenti regionali. Giovedì 30 luglio, invece, sarà istituito il Tavolo Partenariale con il coinvolgimento della rappresentanza istituzionale, economico e sociale della Calabria in sette specifiche sessioni tematiche, cinque delle quali riconducibili ai singoli obiettivi di policy delle politiche di coesione 21/27 e due di carattere trasversale. Ogni tavolo sarà coordinato dall’Assessore Regionale di riferimento.

La Politica di Coesione 2021-2027, che rappresenta il principale sostegno alle strategie di sviluppo regionale, concentrerà le proprie risorse su cinque Obiettivi di policy che sostituiscono gli undici obiettivi tematici del periodo 2014-2020.

Si tratta di cinque grandi traguardi, sintetizzati in modo evocativo, che intendono consentire la definizione di politiche di sviluppo in un’ottica di semplicità, flessibilità ed efficienza:
- Un'Europa più intelligente, mediante l'innovazione, la digitalizzazione, la trasformazione economica e il sostegno alle piccole imprese.
- Un'Europa più verde e priva di emissioni di carbonio, grazie agli investimenti nella transizione energetica, nelle energie rinnovabili e nella lotta contro i cambiamenti climatici.
- Un'Europa più connessa, dotata di reti di trasporto e digitali strategiche.
- Un'Europa più sociale, che sostenga l'occupazione di qualità, l'istruzione, le competenze professionali, l'inclusione sociale e un equo accesso alla sanità.
- Un'Europa più vicina ai cittadini, che sostenga strategie di sviluppo gestite a livello locale e uno sviluppo urbano sostenibile in tutta l'UE.

La programmazione delle risorse comunitarie in Calabria per il prossimo settennio prenderà ufficialmente il via con l’evento “Il Futuro è Calabria –2021/2027 scenari e modelli”, una due giorni di confronto di elevato profilo istituzionale e tecnico-operativo con cui l’amministrazione regionale intende aprire il percorso di concertazione e di condivisione per la costruzione del Programma Operativo 2021-2027. Nel contesto dell’iniziativa la Regione presenterà le direttrici generali e gli ambiti di intervento prioritari che caratterizzeranno la nuova cornice programmatica delle risorse comunitarie e sarà, inoltre, istituito il Tavolo Partenariale con il coinvolgimento della rappresentanza istituzionale, economico e sociale della Calabria.

La Regione ha dato avvio, contestualmente, alle procedure per l’elaborazione di un Documento di indirizzo strategico regionale (DISR) per la programmazione comunitaria 2021-2027 che si propone di individuate le direttrici generali e gli ambiti di intervento prioritari su cui sarà costruito il Programma Operativo del prossimo ciclo di programmazione 2021-2027 mettendo a sistema gli indirizzi politici della legislatura in corso e i nuovi indirizzi adottati a livello comunitario.

Tale Documento si prefigura come cornice programmatica che consentirà alla Regione Calabria non solo di realizzare un proficuo confronto istituzionale in vista dell'elaborazione del futuro Accordo di partenariato per l’Italia, ma anche di indirizzare efficacemente il confronto partenariale in ambito regionale e locale.

In questa area sono riportate le proposte di regolamenti UE, gli esiti del confronto partenariale, studi ed analisi statistiche, nonché atti e documenti regionali.


Atti e Documenti regionali

 2020.06.15 - DGR N. 136/2020 - ATTO DI INDIRIZZO PER L’AVVIO DEL PERCORSO DI COSTRUZIONE DEL PROGRAMMA OPERATIVO

Proposta di Regolamento Programmazione 2021-2027

 PROPOSTA DI REGOLAMENTO DEL PE E DEL CONSIGLIO COM(2018) 375

 ALLEGATI - PROPOSTA DI REGOLAMENTO DEL PE E DEL CONSIGLIO COM(2018) 375

 PROPOSTA DI REGOLAMENTO DEL PE E DEL CONSIGLIO COM(2018) 372 - FESR

 PROPOSTA DI REGOLAMENTO DEL PE E DEL CONSIGLIO COM(2018) 382 - FSE PLUS

 PROPOSTA DI REGOLAMENTO DEL PE E DEL CONSIGLIO COM(2018) 374 CTE

 PROPOSTA DI REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO CHE ISTITUISCE IL FONDO PER UNA TRANSIZIONE GIUSTA (JTF) COM(2020)22

 ALLEGATO 1 - PROPOSTA DI REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO CHE ISTITUISCE IL FONDO PER UNA TRANSIZIONE GIUSTA (JTF) COM(2020)22

 ALLEGATO 2 - PROPOSTA DI REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO CHE ISTITUISCE IL FONDO PER UNA TRANSIZIONE GIUSTA (JTF) COM(2020)22

 PROPOSTA MODIFICATA DI REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO COM(2020) 23