Elezioni Politiche, I dati dell'affluenza "tagliando antifrode" Live
Politica Lazio Roma

Elezioni Politiche, I dati dell'affluenza "tagliando antifrode" Live

domenica 25 settembre, 2022

Oltre 50 milioni di italiani al voto per rinnovare il Parlamento. I seggi per le votazioni resteranno aperti fino alle 23. Alle 19 l'affluenza parziale è al 51,25% (nel 2018 era al 58,9%). In Sicilia si vota anche per le Regionali. Per 2,6 milioni è la prima volta alle urne, 4,7 milioni all'estero, 61.500 sezioni, oltre 180mila scrutatori. Il comune di Rocca de' Giorgi, in provincia di Pavia, con 25 elettori è l’ente con il minor corpo elettorale, Roma il maggiore. Dalle 22.30 lo speciale di Sky Tg24 sulle elezioni. Risultati, reazioni, approfondimenti e l'Infinite Studio, il nuovo spazio di realtà immersiva potenziata

*ATTENZIONE: quest'anno sulle schede di camera e senato ci sarà il tagliando antifrode, gli elettori non potranno inserire le schede direttamente nell'urna, ma dopo aver votato le dovranno dare al presidente che staccherà la parte in fondo alla scheda col tagliando* (registrato vicino al loro nome nelle liste elettori) e le inserirà nell'urna.

*Gli elettori devono controllare che siano staccati i tagliandi, altrimenti in fase di spoglio la scheda che risulterà non anonimizzata, deve essere annullata.*

Le operazioni di voto risulteranno leggermente più lunghe.

Ma che nessuno se ne vada dal seggio prima di aver visto il distacco del tagliando e l'inserimento delle proprie schede.

A COSA SERVE?

Il contrassegno, provvisto di bollino con codice alfanumerico, è previsto dalla legge 3 novembre 2017 per evitare che si verifichino brogli e il fenomeno della cosiddetta “scheda ballerina", la pratica illegale che prevede la sostituzione della scheda elettorale

Buon voto

Dato aggiornato al: 25/09/2022 - 20:12







Comuni
% ore 12
% ore 19
Prec. ore 19




ITALIA
7.899 su 7.904
19,21
51,03
58,4
ABRUZZO 
305 su 305
17,16
51,38
61,28
BASILICATA 
131 su 131
13,86
41,27
53,13
CALABRIA 
404 su 404
12,84
36,92
49,64
CAMPANIA 
550 su 550
12,44
38,72
52,57
EMILIA-ROMAGNA 
330 su 330
23,46
59,8
65,98
FRIULI-V-G 
215 su 215
21,68
56,23
62,44
LAZIO 
378 su 378
20,83
53,18
55,47
LIGURIA 
234 su 234
21,89
53,45
61,05
LOMBARDIA 
1.503 su 1.506
22,42
58,63
62,8
MARCHE 
225 su 225
20,15
55,69
62,16
MOLISE 
136 su 136
13
44,04
56,46
PIEMONTE 
1.181 su 1.181
20,47
53,61
61,85
PUGLIA 
257 su 257
16,8
42,58
53,66
SARDEGNA 
377 su 377
15,58
40,97
52,48
SICILIA 
389 su 391
14,77
41,9
47,07
TOSCANA 
273 su 273
22,31
58,07
63,87
TRENTINO-ALTO ADIGE 
282 su 282
18,93
52,55
60,52
UMBRIA 
92 su 92
20,09
56,07
64,77
VALLE D'AOSTA 
74 su 74
19,92
48,76
59,02
VENETO 
563 su 563
22,13
57,6
64,6


Autore