Coppa Italia: 1-0 al Milan dts, Torino ai quarti. Pioli: "dovevamo fare di più"
Sport Lombardia Milano

Coppa Italia: 1-0 al Milan dts, Torino ai quarti. Pioli: "dovevamo fare di più"

giovedì 12 gennaio, 2023

Coppa Italia: 1-0 al Milan dts, Torino ai quarti. Il commento Pioli: "dovevamo fare di più" Milan eliminato dalla coppa Italia Decisivo il gol di Adopo al minuto 114 Nell'Ottavo di San Siro il Torino rimane in dieci ma colpisce nei supplementari: 0-1

Il Milan deve già dire addio alla Coppa Italia. Negli Ottavi di finale, al primo ostacolo, i rossoneri cadono in casa e vengono eliminati 0-1 dal Torino. Il verdetto, ancora di più l'epilogo della gara, lascia enorme rammarico. Impegnata nella ricerca del gol, obbligata ai supplementari dopo lo 0-0 nei tempi regolamentari dai granata in dieci uomini da metà ripresa, la squadra di Pioli si è fatta sorprendere al 114' dalla rete di Adopo. Così fa davvero male, nonostante la voglia non sia mai mancata, a maggior ragione se a pochi giorni di distanza dal pareggio-beffa in campionato contro la Roma.

A San Siro, in superiorità numerica, non segnare e peccare di scarsa concretezza in attacco sottolineando comunque le parate di Milinković-Savić, scoprendo il fianco e incassando con disattenzione la ripartenza decisiva, sono motivi di riflessione. Una serata negativa. Il Diavolo è costretto ad abbandonare il primo obiettivo stagionale, in un periodo delicato ma fondamentale. Difficile quanto necessario superare questa doccia fredda, ora il calendario metterà a disposizione un nuovo esame per un'immediata reazione: sabato alle 18.00 tornerà la Serie A, con il Diavolo impegnato a Lecce; da dove poi partirà anche il viaggio in direzione Supercoppa Italiana.

 

LA CRONACA
Smaltito un avvio guardingo, la prima improvvisa imbucata del Torino rischia di fare male: al 12' Sanabria apre un varco in verticale per Lukić, il quale sottoporta calcia ma viene rimbalzato dalla parata provvidenziale in uscita di Tătărușanu. Il Milan manovra con calma, senza accelerare fino al 25' quando un tiro dal limite di Dest (deviato) costringe Milinković-Savić ad alzare la palla sopra la traversa; l'occasione arriva proprio sugli sviluppi dell'angolo, con la spizzata di testa in anticipo di De Ketelaere che colpisce in pieno il palo. Dopo la scossa, poche vibrazioni: al 38' rovesciata velleitaria di Singo; al 44' Dest non inquadra lo specchio. È De Ketelaere a mandare le squadre al riposo, ancora pericoloso - stavolta di potenza - dalle parti di un non impeccabile ma efficace Milinković-Savić.

La ripresa comincia più vivace, al 48' un traversone di Lukić attraversa l'area non trovando la deviazione di Sanabria e anzi lanciando la ripartenza gestita da Díaz e finalizzata da una girata al volo di Pobega respinta dal portiere. Iniziano i cambi e in particolare la mossa di Messias si rivela azzeccata perché in breve tempo va prima vicino al bersaglio - tentativo di pallonetto a lato - e poi costringe Djidji al fallo e soprattutto al cartellino rosso per doppia ammonizione. Scossa Diavolo, in campo con le armi migliori. Manca però la precisione: al 73' e all'86' a Leão dalla distanza, all'84' al diagonale di Dest. Nemmeno le ottime chance nel recupero di Hernández e De Ketelaere hanno fortuna, Milinković-Savić riesce sempre a opporsi. Lo 0-0 resta in ghiaccio, si va ai supplementari.

I granata sono in dieci, si abbassano e concedono gioco-forza degli spazi, rischiando comunque in maniera limitata: al 93' Leão la piazza, non va; al 99' rasoterra di Dest dalla distanza, Milinković-Savić dice di no. In mezzo un doppio brivido, al 98' e al 100' i tentativi di Lukić e Linetty tengono il fiato sospeso. Nel finale di mini-tempo Giroud viene fermato in area piccola. Si riparte, il copione del match e le energie rimaste non lasciano presagire grandi vibrazioni. Invece sì, una e gelida perché al 114' un break avversario è letale: Lukić in profondità per Bayeye, cross e tap-in di Adopo, libero di colpire di piatto sottomisura. Il Milan va al disperato assalto, senza effetto positivo: da Tomori a Giroud, da Calabria a Hernández. Triplice fischio.

IL TABELLINO

MILAN-TORINO 0-1

MILAN (3-4-2-1): Tătărușanu; Kalulu, Gabbia (32'st Hernández), Tomori; Saelemaekers (22'st Messias), Vranckx (38'st Bennacer), Tonali, Dest (5'sts Calabria); Díaz (22'st Leão), Pobega (32'st Giroud); De Ketelaere. A disp.: Mirante, Nava; Bozzolan, Calabria; Adli, Bakayoko; Lazetić. All.: Pioli.

TORINO (3-4-2-1): Milinković-Savić; Djidji, Schuurs, Buongiorno; Singo (6'sts Bayeye), Lukić, Ricci (1'pts Adopo), Rodríguez (37'st Linetty); Miranchuk (45'st Seck), Vlašić (37'st Vojvoda); Sanabria (26'st Zima). A disp.: Berisha, Gemello; Dembélé; Garbett, Gineitis; Karamoh, Radonjić. All.: Jurić.

Arbitro: Rapuano di Rimini.
Gol: 9'sts Adopo (T).
Ammoniti: 47'st Milinković-Savić (T), 4'sts Linetty (T).
Espulso: 25'st Djidji (T).

Autore
https://www.infooggi.it - Il Diritto Di Sapere

Entra nel nostro Canale Telegram!

Ricevi tutte le notizie in tempo reale direttamente sul tuo smartphone!

Esplora la categoria
Sport.