Brasile, rimosso il governatore di Brasilia. Le scuse pubbliche a Lula non sono bastate
Estero Lazio Roma

Brasile, rimosso il governatore di Brasilia. Le scuse pubbliche a Lula non sono bastate

lunedì 9 gennaio, 2023

Brasile, rimosso il governatore di Brasilia. Le scuse pubbliche a Lula non sono bastate. “Quello che è successo è stato semplicemente inaccettabile” aveva dichiarato il governatore, ammettendo le proprie colpe pur sottolineando che “Non avremmo mai creduto che la situazione degenerasse a tal punto. Sono dei veri e propri vandali”

Aveva scelto i social per chiedere scusa dei disordini provocati dai sostenitori dell'ex presidente Jair Bolsonaro, ma vista la gravità della situazione il presidente della Corte suprema federale ha deciso di rimuovere il governatore del distretto federale di Brasilia, Ibaneis Rocha. La decisione, riferisce il quotidiano brasiliano O Globo, è una conseguenza degli atti vandalici compiuti in alcune sedi delle istituzioni del Paese. Del resto, il presidente Lula aveva accusato Rocha “di non avere preso le misure necessarie per prevenire l'invasione e il saccheggio delle istituzioni democratiche (Palácio do Planalto, il Congresso Nazionale e la Corte Suprema Federale)”.

Accusato Rocha si era difeso sui social: “Voglio rivolgermi innanzitutto al presidente Lula per scusarmi di quanto è accaduto nella nostra città. Quello che è successo è inaccettabile. Stavamo monitorando la situazione con il ministro della giustizia e della pubblica sicurezza Flávio Dino e non credevamo potesse finire così”. (Rainews)

Autore
https://www.infooggi.it - Il Diritto Di Sapere

Entra nel nostro Canale Telegram!

Ricevi tutte le notizie in tempo reale direttamente sul tuo smartphone!

Esplora la categoria
Estero.