• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Almeno 45 i morti per maltempo in Germania e 70 i dispersi

Puglia > Bari

BERLINO, 15 LUGLIO - Le piogge torrenziali e le inondazioni hanno provocato almeno 42 morti e decine di dispersi nella Germania occidentale, dove centinaia di vigili del fuoco sono stati mobilitati per salvare gli abitanti di diverse località colpite. 

Il distretto di Euskirchen (Nord Reno-Westfalia) ha annunciato oggi la morte di 15 persone, che fanno salire a 45  il bilancio delle vittime provocate dalle piogge torrenziali e dalle inondazioni  che hanno gonfiato i fiumi, strappato alberi, allagato strade e case. Due vigili del fuoco sono morti nell'intervento, mentre due uomini sono annegati nella loro cantina di casa allagata. In questa regione, la più popolosa della Germania, 135.000 case sono senza elettricità a causa delle intemperie, le autorità si sono impegnate a evacuare i quasi 500 pazienti dalla clinica di Leverkusen.  Molte persone fuggono sui tetti delle loro case  aspettano i soccorsi.

I villaggi di Schweinheim, Flamersheim e Palmersheim vengono evacuati a Steinbachtalsperre, dove la diga è stata classificata "molto instabile", così ha dichiarato questo pomeriggio l'amministratore distrettuale del distretto di Euskirchen, Markus Ramers (SPD). L'evacuazione ha interessato 4.500 residenti. Molte persone risultano disperse anche nella vicina Renania-Palatinato, dove nel solo distretto di Ahrweiler, le vittime accertate risultano essere secondo la Polizia di Coblenza 18. 

Nel comune di Schuld, a sud di Bonn, sono crollate sei case lungo il fiume, la polizia conta tra i 50 ei 60 dispersi.  La gente del posto è stata invitata a inviare alla polizia video e foto che potrebbero fornire indizi sui loro cari scomparsi. 

"È un disastro! Ci sono morti, dispersi e molte persone in pericolo (...)”, ha reso noto il leader della regione Renania-Palatinato, Malu Dreyer, in un messaggio su Twitter. 

A Stolberg, vicino ad Aquisgrana, "alcuni malavitosi stanno già approfittando della situazione delle inondazioni: ci sono stati tentativi individuali di saccheggiare negozi", ha detto  un portavoce della polizia. In tre casi alcuni testimoni hanno riferito di aver visto  persone con il volto travisato entrare negli esercizi commerciali allagati. La polizia ha arrestato un sospetto in una gioielleria. Quando gli agenti sono arrivati su altre scene del crimine, un supermercato e una farmacia, diversi sconosciuti sono fuggiti. Un centinaio di poliziotti sono ora a Stolberg per proteggere  dai saccheggi le case e i negozi abbandonati 

La leader del gruppo parlamentare dei Verdi al Bundestag, Katrin Göring-Eckardt, vede le forti tempeste in Renania-Palatinato e Nord Reno-Westfalia come un segnale di allarme per il cambiamento climatico. "Questi sono gli effetti della catastrofe climatica", ha detto oggì a RTL/NTV. 

L'esperto Friederike Otto, amministratore delegato dell'Environmental Change Institute (ECI), ha dichiarato: "Le precipitazioni estreme che abbiamo riscontrato in Europa negli ultimi giorni sono condizioni meteorologiche estreme, la cui intensità è in aumento e a causa del cambiamento climatico Intensificherà ulteriormente il riscaldamento globale. Lo sappiamo dalla fisica, dalle osservazioni e dalle proiezioni climatiche. Tuttavia, l'aumento della frequenza del verificarsi di tali forti piogge è inferiore rispetto a temperature estreme". 

Luigi Palumbo