• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

A un metro da voi, prima presentazione del romanzo di Daniela Rabia

Calabria > Catanzaro

Parte dal bar DolceAmaro di Lamezia Terme in Corso Nicotera 83 il 2 luglio alle ore 18.00 la promozione del nuovo romanzo di Daniela Rabia “A un metro da voi”, Libereria edizioni. Con l’autrice conversano il giornalista Vinicio Leonetti e la professoressa Gabriella Di Varano, letture di brani a cura dell’attrice Rita Scalzo.I servizi giornalistici saranno realizzati a cura di Giovanni De Grazia, editore di Globo TV e Lamezia in strada e di Maria Chiara Caruso, giornalista. Lorian ha venticinque anni e vive la situazione surreale del coronavirus. Consegue la laurea in lettere via skype.

Come tutti sta in casa, misura il perimetro della stanza, si affaccia sul balcone. Legge, guarda la Tv, spera, prega, sogna. La quarantena forzata e ripetuta gli darà l’occasione per riflettere sulla vita. Ne uscirà più forte e maturo con la voglia di ricostruire e di andare avanti. Perché la vita si percorre così: andando avanti nonostante tutto. Dimenticando e rammentando. Vivendo altra vita. Daniela Rabia consegna ai suoi lettori una nuova storia intrisa di realtà e colorata di fantasia. Gli scrittori – afferma – devono rispondere agli stimoli del territorio ed essere sensibili alle problematiche di vita quotidiana.

Daniela Rabia è giornalista pubblicista e avvocato. Collabora con le riviste Diritto & Dintorni, Liber@mente, Mediterraneo e dintorni, Storie di Calabria e con la testata on line Calabria.Live.Catanzaro. Ha pubblicato nel 2011 una raccolta di poesie dal titolo “Naufragio alla vita” (C.L.E. Rubbettino), nel 2015 il romanzo “Matilde. Non aspettare la vita non ti aspetta” (Gigliotti editore), nel 2017 “Le voci dell’eco” (Carratelli editore). Nel 2018 ha collaborato alla stesura di “Cine Tour Calabria. Guida alla Calabria cinematografica” (Rubbettino). “A un metro da voi” è il suo terzo romanzo. Con le sue opere ha vinto diversi premi di scrittura.