Tragedia, un morto e 16 intossicati, 3 bimbi in ospedale, rogo in un condominio nella periferia di Mantova, i dettagli
Cronaca Lombardia Mantova

Tragedia, un morto e 16 intossicati, 3 bimbi in ospedale, rogo in un condominio nella periferia di Mantova, i dettagli

lunedì 21 novembre, 2022

Tragedia, incendio in un condominio nella periferia di Mantova, un morto e 16 intossicati. Tre bimbi in ospedale

Un morto e sedici intossicati è il bilancio dell'incendio che si è scatenato domenica sera in un condominio di quattro piani a Cittadella, alla periferia di Mantova.

In poco tempo le fiamme hanno avvolto un appartamento al primo piano abitato da una coppia proveniente dall'Ucraina con un bimbo.

Il fumo ha invaso il vano scale e tra i residenti si è presto diffuso il panico. Un giovane di nazionalità nigeriana di 33 anni che viveva con altri tre connazionali all'ultimo piano del palazzo, ha tentato di mettersi in salvo fuggendo per le scale, mentre tutti gli altri abitanti, compresi i suoi amici cercavano rifugio sui balconi, da dove sono stati tratti in salvo dai vigili del fuoco con le autoscale. 

Il giovane è crollato lungo le scale, intossicato dal fumo. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei soccorritori del 118 e Vvf. Altre sedici persone, tra cui almeno tre bambini, sono stati trasportati negli ospedali di Mantova e di Castiglione delle Stiviere con i sintomi dell'intossicazione da fumo. Quattro di loro sembravano destare preoccupazione, ma poi la situazione per tutti si è evoluta per il meglio. Dopo una notte in ospedale, nel pomeriggio tutti sono stati dimessi. Il palazzo è stato dichiarato inagibile e tutte le 42 persone che vi abitavano sono state costrette a trovare ospitalità altrove.

Autore