Torna la folla in piazza con Francesco Baccini a Paola per San Francesco.
Eventi Calabria Cosenza

Torna la folla in piazza con Francesco Baccini a Paola per San Francesco.

sabato 7 maggio, 2022
https://www.infooggi.it/elezioni-catanzaro-2022

Torna la folla in piazza con Francesco Baccini a Paola per San Francesco. Prima del concerto visita al santuario

Con la Festa di San Francesco di Paola, la Città in cui nacque nel 1416 il Santo Patrono della Calabria, fondatore dell’Ordine dei Minimi, è tornata anche la folla dei concerti all’aperto, come nella  tipica e sentita tradizione delle storiche festività religiose calabresi.

In migliaia, infatti, hanno gremito Piazza IV Novembre, nel suggestivo centro storico della splendida località turistica del Tirreno cosentino, per il concerto di Francesco Baccini organizzato per l’occasione dall’ Amministrazione Comunale. In oltre due ore di concerto il cantautore genovese ha eseguito tutti i successi di oltre trent’anni di carriera, accompagnato dalla sua band di ottimi musicisti: Fabio Schimmenti, chitarre, Max Baldaccini, batteria, Massimo Scagliarini, tastiere e Massimo Gabanizza al basso. L’uno dietro l’altro sono arrivati tutti i brani più noti, che negli anni lo hanno consacrato come uno dei più originali, ironici e impegnati cantautori italiani, da “Figlio unico” a “Le donne di Modena”, da “Ho voglia di innamorarmi”, aa “Lei sta con te”, fino alla celeberrima  “Sotto questo sole”. L’hit portata al successo con Paolo Belli e i Ladri di Biciclette ha infiammato la Piazza, che non ha risparmiato il solito calore e lunghi applausi. Al termine, foto e autografi, concessi a tutti con grande gentilezza e disponibilità.

Il concerto è iniziato puntualmente alle ore 22:00 dopo una intensa giornata che Baccini ha vissuto, generosamente, tra Santuario e  Piazza, accolto con grande entusiasmo da Sindaco, assessori, frati e pubblico. In tarda mattinata, infatti, insieme al Sindaco Roberto Perrotta e all’Assessore alla Cultura e agli Eventi Grazia Surace, Baccini è salito al Santuario di San Francesco, ricevuto dal Correttore Provinciale dell’Ordine dei Minimi, Padre Francesco Trebisonda.

Dopo una visita nei luoghi mistici in cui ha vissuto il Santo, Baccini si è intrattenuto al Convento anche per il pranzo preparato proprio dai frati francescani. Per lui è stata una vera immersione nella speciale atmosfera di uno dei luoghi di culto più venerati al mondo, meta ogni anno di migliaia di pellegrini provenienti anche dall’estero.

Il concerto di Francesco Baccini, peraltro, è stato scelto dallo stesso sindaco anche per la grande devozione della famiglia del cantautore, che lo ha chiamato Francesco proprio in onore del Santo di Paola, oltre ad aver chiamato proprio Paola anche la sorella, come egli stesso ha raccontato durante il concerto e, prim’ancora, in un’intervista televisiva.

Nato a Genova il 4 ottobre 1960, Francesco Baccini ha iniziato studiando pianoforte, diventando subito uno dei cantautori più amati e apprezzati, vincitore della Targa Tenco nel 1989 e poi di Festivalbar, Disco per l’Estate e numerosi altri riconoscimenti.

Il concerto è stato predisposto in modo impeccabile per il Comune di Paola dal promoter Ruggero Pegna che, oltre ad aver organizzato vari eventi per questa ricorrenza, dal megaconcerto dei Pooh a quello di Paolo Belli, ha prodotto il colossal musicale Francesco de Paula, composto da Francesco Perri, direttore del Conservatorio di Cosenza, realizzandone anche una spettacolare versione televisiva.

Autore