• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Poesie. Walter Perri: Mi sono perso

Calabria > Catanzaro

Se c’è una categoria che ha fatto dell’amore un marchio di fabbrica è sicuramente quella dei poeti. Grandi scrittori di ogni tempo che hanno saputo trasformare meglio di chiunque altro questo sentimento in parole.
InfoOggi ospiterà nella rubrica Resilienze Walter Perri, Cantautore calabrese e Poeta ci delizierà in una sorta di magia che vogliamo presentare in questa piccola raccolta con cadenza settimanale.

Parole senza tempo che ben rappresentano l’amore in tutte le sue sfumature e che parlano direttamente al cuore e con il cuore. Oggi il Cantautore e Poeta Walter Perri ci presenta:

Mi sono perso, nasce da una poesia molto giovanile riveduta in età matura. Da ragazzo scrivevo, scrivevo e conservavo quegli appunti a casa di mamma, in un vecchio cofanetto che era ormai senza caramelle. I versi hanno il senso di una passione acerba eppure sentita,  tra le  pieghe delle prime attenzioni amorose. L’Amore è terribilmente serio, in ogni pezzo della nostra età, della nostra vita. E questa è una cosa meravigliosa, forse il segreto che fa girare il mondo...

Mi sono perso

Mi sono perso,
nel mirto
dei tuoi capelli,
dedalo di seta
sulla via di Damasco.
Nelle spere
dei tuoi occhi,
spiagge assolate
dove cavalca
il mio tumulto.
I tuoi contorni accennati,
sono il labirinto
della mia coscienza,
naufraga ormai
sui tuoi piccoli seni.
E’ un gioco crudele
che devo finire.
Sei un’aura chiara,
struggente alla mia anima.

Walter Perri