Maida: mensa e scuolabus meno cari e con gestione digitale CovidFree.
Politica Calabria Catanzaro

Maida: mensa e scuolabus meno cari e con gestione digitale CovidFree.

venerdì 5 agosto, 2022

Maida: mensa e scuolabus meno cari e con gestione digitale CovidFree.

MAIDA, 05 AGO. - Continuano i lavori della nuova Amministrazione maidese rivolti al benessere del cittadino. Questa volta l’attenzione è stata rivolta verso i più giovani mettendo in campo dei provvedimenti volti a semplificare la vita e ad alleggerire il costo dei servizi scolastici offerti dal Comune incentivando il commercio locale.

Tale servizio si è ottenuto con l’adesione ad una piattaforma digitale (Donacod) che, con l’inizio del nuovo anno scolastico, permetterà ai genitori di gestire interamente i servizi di refezione scolastica e scuolabus.

L’ausilio digitale permetterà ai genitori dei bambini una migliore fruibilità dei servizi messi a disposizione per i più piccoli sia da un punto di vista logistico (tutte le procedure avverranno in un app per smartphone/tablet o tramite un sito web) sia sanitario (eliminare le code presso gli uffici pubblici mette in sicurezza le famiglie e gli impiegati) sia ecologico (spariranno i buoni cartacei).

I genitori degli alunni interessati al servizio refezione e/o scuolabus dovranno scaricare l’App Donacod, registrarsi ed iscrivere i propri figli al servizio del comune di Maida.

Le iscrizioni saranno aperte a breve e le istruzioni con tutte le informazioni saranno reperibili tramite un link che sarà pubblicato anche sul sito del Comune.

Per ogni alunno verrà creato un borsellino digitale e le prenotazioni al servizio refezione saranno gestite tramite l’App. Saranno i genitori stessi a segnalare solo l’assenza al servizio tramite una semplicissima funzionalità dell’App Donacod. Per quanto riguarda lo scuolabus i genitori dovranno solo scaricare l’app, registrarsi ed iscrivere gli alunni al servizio. Conoscere il menù del giorno (con le foto dei piatti) e tenere sempre sotto controllo il proprio "borsellino", ossia il credito per poter fruire del servizio refezione, sono alcune delle funzionalità offerte da Donacod e utilizzate dal Comune di Maida per garantire la trasparenza del servizio.

 Anche i pagamenti saranno semplificati grazie all’integrazione offerta da Donacod con pagoPA: il sistema di pagamento della pubblica amministrazione. Grazie a questa integrazione i genitori potranno pagare il costo della refezione e dello scuolabus online o in qualsiasi punto pagamento abilitato senza inviare la ricevuta di pagamento in Comune.

 Al fine di divulgare le funzionalità e le potenzialità del servizio è prevista anche una presentazione in video conferenza a cui verranno invitati tutti i genitori.

Ma non finisce qui. L’App Donacod permette di accumulare, partecipando alle promozioni di esercizi commerciali ed aziende sponsor, dei buoni spesa (Buoni Donacod) che possono poi essere utilizzati esclusivamente per pagare spese di tipo scolastico/educative o collegate al sistema scolastico tra cui il costo della mensa scolastica e dello scuolabus a Maida.

I Buoni Donacod si raccolgono a seguito di acquisti nei diversi esercizi commerciali aderenti (anche on-line) o attraverso gli “Studia e Vinci” (rispondendo a domande su contenuti proposti da aziende sponsor).

Per utilizzare il servizio e raccogliere i Buoni Donacod le famiglie devono scaricare gratuitamente l’App Donacod per smartphone/tablet Android e iOS e registrarsi.

Con Donacod è possibile anche sostenere (donando i Buoni Donacod) le spese degli istituti scolastici pubblici aderenti e pagare altri costi come la retta di diversi asili nido, dei libri scolastici ed universitari, le rette di varie associazioni del territorio tra cui scuola calcio, scuola danza, ecc.

 Il Comune, le scuole e le famiglie non hanno sostenuto e non dovranno sostenere alcun costo per utilizzare l’app. Donacod offre i suoi sistemi gratuitamente a tutte le amministrazioni comunali, le scuole pubbliche, le società di refezione e le famiglie basando il suo modello di business sulle aziende sponsor e sugli esercizi commerciali.

Galdino Amantea (Sindaco): Ci siamo appena insediati ed iniziamo subito a rivoluzionare positivamente la vita dei maidesi a partire dai servizi piu’ importanti: quelli scolastici.

 Angela Decio (Assessore con delega all’istruzione): “Entriamo in Donacod per dematerializzare la gestione del servizio ma soprattutto per far risparmiare le famiglie sul costo dei servizi scolastici. Penso soprattutto ai genitori lavoratori che non dovranno piu’ ‘perdere tempo’ per recarsi in Comune a prendere i buoni cartacei per la mensa.”

Nella Foto da sinistra: Maria Concetta Pileggi (Assessore), Giuseppe Graziano (Vice Sindaco), Galdino Amantea (Sindaco), Antonio Sonetto (Assessore), Angela Decio (Assessore).

Autore