MGFF 19a edizione Catanzaro Anche Marco Tullio Giordana premiato con la Colonna d'Oro alla Carriera
InfoOggi Cinema Calabria Catanzaro

MGFF 19a edizione Catanzaro Anche Marco Tullio Giordana premiato con la Colonna d'Oro alla Carriera

sabato 11 giugno, 2022

MAGNA GRAECIA FILM FESTIVAL 19a edizione Catanzaro 30 luglio -al 6 agosto 2022 Anche Marco Tullio Giordana premiato con la Colonna d'Oro alla Carriera e protagonista di una masterclass con il pubblico, dopo l'annuncio di Richard Gere, John Landis e Stefania Sandrelli
CATANZARO 11 GIU. -
Si aggiunge il regista e sceneggiatore Marco Tullio Giordana al già ricco parterre di ospiti che animeranno la 19a edizione del Magna Graecia Film Festival - ideato e diretto da Gianvito Casadonte - che si tiene a Catanzaro dal 30 luglio al 6 agosto 2022. Il regista milanese riceverà la Colonna d'Oro alla Carriera, premio come di consueto realizzato da Michele Affidato, insieme all'attore Richard Gere, al regista e sceneggiatore John Landis e all'attrice Stefania Sandrelli. Giordana sarà anche protagonista di una masterclass con il pubblico, moderato dal regista e giornalista Fabrizio Corallo.

Marco Tullio Giordana esordisce con Maledetti vi amerò (1980) dedicando poi la sua opera a temi controversi come il terrorismo (La caduta degli angeli ribelli, 1981, La meglio gioventù, 2003), la mafia (I cento passi, 2000, Lea, 2015, Due soldati, 2016), l’immigrazione clandestina (Quando sei nato non puoi più nasconderti, 2005), il fascismo (Notti e nebbie, 1984, Sanguepazzo, 2008), il crimine occulto (Pasolini, un delitto italiano, 1995, Romanzo di una strage, 2012, Yara, 2021), le molestie sessuali (Nome di donna, 2018). Ha diretto in teatro la trilogia di Tom Stoppard The Coast of Utopia (2012), Il testamento di Maria di Colm Tóibín (2015), Questi fantasmi! di Eduardo De Filippo (2016). Ha pubblicato il romanzo Vita segreta del signore delle macchine (Mondadori 1990), il saggio Pasolini, un delitto italiano (Mondadori 1994) e, con Lirio Abbate, il romanzo Il Rosso & il Nero (Solferino 2019). Ha scritto con Andrea Bigalli Immaginare la realtà. Conversazioni sul cinema (Edizioni Gruppo Abele, 2021).

Il Magna Graecia Film Festival si svilupperà in otto giorni di proiezioni e incontri con anteprime nazionali e internazionali, masterclass d’eccezione, performance musicali e tanti ospiti che abbracceranno idealmente tutta la città, dal mare fino al centro storico del capoluogo calabrese. I concorsi dedicati alle sezioni di Opere prime italiane e internazionali e di documentari, curate rispettivamente da Silvia Bizio e Antonio Capellupo, presenteranno alcuni dei lavori più apprezzati della stagione.

Il Magna Graecia Film Festival aderisce anche alla rete dei festival sostenibili e plastic free - per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della tutela dell'ambiente, dei borghi e delle spiagge - sposando la campagna promossa da Agis e Italiafestival.


Per maggiori informazioni:

www.mgff.eu
info@mgff.it

Autore