CuorINfesta per i vent’anni di Cuore Fratello accanto ai piccoli cardiopatici di tutto il mondo
Eventi Lombardia Mantova

CuorINfesta per i vent’anni di Cuore Fratello accanto ai piccoli cardiopatici di tutto il mondo

venerdì 13 maggio, 2022
https://www.infooggi.it/elezioni-catanzaro-2022

Una giornata all’aria aperta dedicata al fare del bene e allo stare bene per festeggiare insieme i vent’anni di attività di Cuore Fratello onlus: è CuorINfesta, in programma sabato 21 maggio 2022 dalle 10 alle 19 al Parco Laghetto di San Donato Milanese (via Europa 5).

 

Insieme ad amici, sostenitori e volontari, l’associazione darà il via alle celebrazioni per il suo ventesimo anniversario nella città dove è stata fondata nel 2002, e dove da allora continua a impegnarsi per garantire concretamente il diritto alla salute dei più deboli, con particolare attenzione ai bambini malati di cuore dei Paesi in via di sviluppo.

 

Per tutta la giornata si alterneranno attività e iniziative gratuite dedicate sia agli adulti che ai bambini. Si va dal WellnessLab, che proporrà buone pratiche utili alla salute del cuore come sessioni di yoga e danza creativa per tutte le età, giochi sportivi e lezioni aperte di Tai Chi e biodanza, allo YoungLab, con laboratori di arte e burattini e corsi di musica per i più piccini, letture animate di fiabe, truccabimbi e clownerie. Non mancheranno concerti per tutti i gusti sul palco del MusicLab: il pubblico potrà ascoltare, tra gli altri, l’Ensemble da Camera della Scuola di Musica di San Donato Milanese, l’esibizione di ukulele delle classi quarte della Scuola Primaria Statale Matteotti, lo ska della Lozza Gang Band, la Flight Jazz Band, la cantante Elena Ferretti e il gruppo R&B degli Smufs.

I volontari di Cuore Fratello saranno presenti per l’intera giornata per accogliere i partecipanti all’Infopoint, dove sarà consegnata una speciale welcome bag. Chi lo desidera potrà inoltre ricevere maggiori informazioni sulle attività dell’associazione e contribuire concretamente ai progetti in corso. Per partecipare ad alcuni dei laboratori e delle attività di wellness è prevista la prenotazione su Eventbrite a questo link. 

 

Grazie all’impegno di Cuore Fratello, dal 2002 a oggi circa 370 bambini cardiopatici provenienti da diversi Paesi del mondo sono stati sottoposti a interventi salvavita presso il Policlinico San Donato. Sono state coperte le spese mediche per le operazioni di quasi 200 piccoli pazienti in Camerun e in Nepal. 3.200 persone, provenienti da tutta Italia e dall’estero, sono state accolte nelle Case di Ospitalità di Cuore Fratello a San Donato, e hanno così potuto stare accanto ai propri cari in cura presso il Policlinico. Quasi 20.000 persone sono state inoltre curate nei campi medici in Nepal sostenuti dall’associazione.

 

CuorINfesta sarà l’occasione per celebrare i traguardi raggiunti in questi vent’anni, ricordare i bambini che abbiamo salvato in tutto il mondo e ringraziare tutti i sostenitori e i volontari che ci hanno permesso di farlo – dichiara Don Claudio Maggioni, fondatore e presidente di Cuore Fratello – Ma anche per ricordare che il nostro impegno non si ferma: continueremo a lavorare perché sempre più bambini nel mondo abbiamo accesso a tutte le cure di cui hanno bisogno.

 

A San Donato Milanese i festeggiamenti per il ventennale dell’Associazione proseguiranno anche nei prossimi mesi. Il 22 settembre, in particolare, è in programma uno spettacolo speciale al Teatro Troisi e in autunno sarà lanciato anche un concorso dedicato alle scuole. Maggiori informazioni saranno disponibili sul sito dell’associazione cuorefratello.org. Tutte le iniziative sono realizzate grazie al patrocinio del Comune di San Donato Milanese.

 

Associazione Cuore Fratello Onlus

Fondata a San Donato Milanese nel 2002 da un gruppo di amici di svariate professionalità e da don Claudio Maggioni, presidente dell’associazione e all’epoca cappellano del Policlinico San Donato, Cuore Fratello Onlus si impegna concretamente per garantire il diritto alla salute dei più deboli e specialmente dei bambini, con particolare attenzione a quelli cardiopatici dei Paesi in Via di Sviluppo.

A oggi l’associazione ha portato in Italia circa 370 minori provenienti dalle aree più povere del mondo, perché avessero accesso presso il Policlinico San Donato di San Donato Milanese alle cure non disponibili nel loro paese. I piccoli pazienti e i loro familiari sono ospitati nelle Case gestite dall’associazione insieme a coloro che arrivano da lontano per le cure e non possono permettersi un alloggio; i volontari, sempre presenti anche in ospedale*, li accolgono e li seguono fino al momento del ritorno a casa, offrendo sostegno e solidarietà in un momento tanto delicato

Grazie alla collaborazione con solide realtà locali, Cuore Fratello si impegna inoltre per migliorare l’accesso alle cure in alcuni paesi in cui la carenza sanitaria rappresenta una grave piaga sociale. In particolar modo l’associazione ha contribuito alla realizzazione di un Centro di Cardiochirurgia in Camerun, di un ambulatorio e di una clinica in Madagascar e di un ambulatorio in Kosovo. Sostiene inoltre l’organizzazione di campi medici in Nepal che permettono di visitare e assistere migliaia di persone ogni anno e di individuare i piccoli cardiopatici che vengono successivamente operati. Ha supportato iniziative a tutela della salute dei bambini anche in Kurdistan Iracheno e ad Haiti. Nel 2020 l’attività dell’associazione si è arricchita di due nuove collaborazioni, in Liberia e in Repubblica Democratica del Congo, per portare le cure alla popolazione più fragile e in particolare ai bambini.

Nel 2005 Cuore Fratello è stata insignita del Premio Pace Regione Lombardia, nella categoria del voto online.

*servizio attualmente ridimensionato a causa della pandemia

Autore