Bovalino-Calcio:  salvata la “storia” dell’Asd Bovalinese 1911 sarà indetta un’Assemblea Pubblica
Calcio Serie C - Serie D Calcio a 5 Calabria Reggio Calabria

Bovalino-Calcio: salvata la “storia” dell’Asd Bovalinese 1911 sarà indetta un’Assemblea Pubblica

lunedì 25 luglio, 2022

BOVALINO (RC), 25 LUG - Da quanto si è appreso nel corso della giornata odierna l’ultra centenaria  “storia” dell’Asd Bovalinese 1911 è praticamente salva! manca solo l’ufficialità da parte del Comitato Regionale Calabria. Ricordiamo che entro oggi, la società amaranto,  guidata dal Presidente Graziella Pollifrone,  doveva inviare al gruppo BC5 nella persona del suo Direttore Generale,  Andrea Scordino, i documenti contabili e quant’altro di utile per poter ottemperare  alla richiesta avanzata dai vertici calcistici al fine di dare corso al salvataggio se non della categoria, almeno degli oltre cento anni di storia, una storia calcistica datata 1911. https://www.infooggi.it/articolo/bovalino-calcio-tentativo-estremo-di-salvare-almeno-la-storia-nascera-la-polisportiva/134575?fbclid=IwAR1KR80Fqhro11oHhfWoVc7PDDyJ-GFsW9RtiYVjfxUf20iLWxeiNMkEU_0

E’ chiaro che la gravosa situazione economica  implica un naturale ridimensionamento dei programmi tant’è che si è dovuti rinunciare ad effettuare l’iscrizione al campionato di Promozione il cui termine ultimo è già  scaduto lo scorso 22 luglio 2022, e la partecipazione ad altri campionati è un qualcosa rimasto ancora appeso ad un filo. E’ quindi solo grazie alla passione ed all’attaccamento ai colori sociali manifestata in più occasioni da Andrea Scordino (ex portiere amaranto) e del suo gruppo, che stasera si può guardare al futuro con un moderato ottimismo.

I documenti contabili ricevuti ed il resto della documentazione d’interesse, entro domani, saranno inviati attraverso i canali ufficiali a chi di competenza che, a breve scadenza, darà il responso definitivo sull’intera vicenda stabilendo di conseguenza tempi e modalità da seguire. Solo dopo si potrà cominciare a mettere mano alla creazione della “Polisportiva”, un progetto tanto ambizioso quanto difficile da realizzare. Ma il gruppo Scordino ci ha ormai abituati a saper lavorare anche in condizioni estreme e, pertanto, anche stavolta siamo certi che sapranno dipanare la complicata  matassa.

Una volta ricevute le rassicurazioni dai vertici calcistici -si è saputo-  sarà indetta un’Assemblea Pubblica che si svolgerà presumibilmente venerdì prossimo (luogo ed ora sono ancora da stabilire) cui parteciperanno tutte le componenti sane ed essenziali del paese: cittadini in primis, ma anche associazioni ed istituzioni locali, a loro spetta il compito di contribuire in maniera sostanziale, ossia economica e di  disponibilità e professionalità umana, per far partire la nave.

Autore