• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Antonella Biscardi. "Il calcio nella rete" Riflessioni finali. Intervista di Alessandra Mele

Lazio > Roma

Ciao Antonella.  Eccoci al nostro ultimo incontro. Stasera si chiude il sipario. 

Prima di raccontarci le novità deil’ ultima puntata vorrei fare con te alcune riflessioni finali.

Bentrovata Alessandra.

Vogliamo fare insieme il bilancio de "Il calcio nella rete"?

Tu scrivi spesso di emozioni, stati d'animo, e riflessioni.

Sarebbe bello parlarne in relazione alla tua attuale esperienza televisiva.

Più che del programma vorresti conoscere il mio stato d'animo e le mie emozioni, visto che di questo tratto principalmente nei miei libri. È cosi?

Sì, vorrei sapere di te, di come hai vissuto finora stare davanti alle telecamere, e se c'è, qual è l'emozione più forte.

Domanda che non faresti mai a collaudate conduttrici, ma che ovviamente, a me agli esordi, ti viene naturale fare.

Non mi sottraggo alla domanda anzi trovo bello condividere con chi mi segue cosa provo andando in onda in diretta.

Non c’è un’emozione dominante: c'è la coscienza, la responsabilità che stai comunicando, e questo significa essere precisi in ciò che dici, preparati non approssimativi.

Poi subentra l'organicità, una consequenzialità di argomenti che seguono un filo logico.

E ancora una dose di ansia perché sai che c'è chi ti ascolta e giudica.

Allora… queste emozioni le controlli o in diretta scompaiono?

Convivono. Prima della messa in onda sono prepotenti, alla sigla di apertura si attenuano, al via entrano in me, mi guidano e mi  danno la forza, la gioia, la vitalità per condurre nella mia naturalezza.

È una continua situazione di attenzione o ti lasci andare dal dibattito e dalle osservazioni degli ospiti? 

Entrambe le cose devono convivere e non puoi mollare nessuna delle due.

Attenzione ad avere il polso degli argomenti della puntata ma capacità di seguire le considerazioni degli ospiti.

Molto va di getto, d'istinto del momento.

Qual è la prima sensazione che oggi alla fine del programma puoi dire di provare?

La prima è sicuramente la soddisfazione.

Sia perché il percorso prefissatomi è stato raggiunto, sia perché il pubblico ha seguito il programma con interazione e interesse.

Lo so che sarebbe uno "sgub" ma te lo devo chiedere, la tua avventura si concluderà stasera?

Il programma è nato come un ciclo limitato a 7 puntate in un momento storico particolare. Sono felice del successo, che il format sia stato compreso e seguito.

Non mi dai risposta, ma almeno ci stai pensando?

Certo… Ma è troppo presto, voglio prima assaporare questa esperienza. Le cose vanno elaborate, comprese, e migliorate.

Occorre tempo di riflessione per tutto ciò.

Ma tu un'idea ce l'hai già.

Diciamo che coloro che mi  sono vicini dicono che, visto il grande riscontro, non ci dovrei pensarci due volte, dovrei salire sul carro e ripartire. Programmare già al nuovo.

Io rifletto anche sui loro consigli, siamo un gran bel team.

Allora parliamo di oggi. Quali saranno gli argomenti?

Il calcio nella rete è, come sai, un appuntamento di un'ora nel quale si viaggia nel calcio di ieri oggi e domani.

Stasera ripercorriamo il nostro cammino.

Un breve e intenso “viaggio” che ci ha portato a costruire sinergie, collaborazioni e analisi che hanno, spero, arricchito il nostro personale sapere.

A uno a uno analizzeremo, a giochi finiti, i temi affrontati: ripresa del campionato anomalo con tante partite concentrate in poche settimane, l’introduzione delle 5 sostituzioni, il grande affaticamento fisico dei nostri giocatori e la solitudine da stadio vuoto. Ma anche, storia, psicologia, filosofia.

Hai detto la scorsa volta che fai un primo bilancio alla fine della puntata, a sangue caldo, poi ne analizzi l'insieme.

Stasera, farai un bilancio complessivo e finale?

Certamente, anche se in realtà l'ho già fatto, spero stasera sia confermato.

 Quindi... cosa devi analizzare ancora per dire stasera al pubblico "Ci rivediamo presto"?

Sono molto felice, concreta e anche scaramantica.

La strada che ho percorso finora è quella giusta, andare avanti significa arricchire e migliorare il percorso.

Oggi è l'ultima puntata, credi di aver trattato quasi tutti gli argomenti o ne rimane qualcuno di cui avresti voluto parlare e non hai avuto il tempo?

Alessandra, vedo che ci giri ancora intorno, certo sono ancora molti gli argomenti... possiamo dire almeno 34 e il campionato prossimo darà sicuramente spunti.

Prima di salutarci, mi prometti che comunque ci rincontriamo alla prima giornata di campionato, qualunque siano le tue decisioni?

Certo che sì! Sono così piacevoli le nostre chiacchierate che non mancherò.

Come di consueto ricordi dove vedere il programma?

Certamente.

Ultima puntata 3 agosto dalle 21.00 alle 22.00.

Visibilità: su Goldtv canale 17 ( per il Lazio)

in streaming www.goldtv.it www.antonellabiscardi.it www.inmoveproduction.it

In diretta sui miei social fb e Instagram.

Su fb della rete e di inmoveproduction

Anche sul sito www.infooggi.it e www.universalkinesiology.it

Insomma chi vuole mi trova!

Allora Antonella buona diretta!

Grazie Alessandra per la consueta chiacchierata.

Vi aspetto!

Hashtag

#ilcalcionellarete #passione #ieri #oggi #domani  

Antonella Biscardi

Blog  Facebook  Instagram   

Alessandra Mele E-mail
Inmove Production

Hashtag

#ilcalcionellarete #passione #ieri #oggi #domani  

Antonella Biscardi

Blog  Facebook  Instagram   

Alessandra Mele E-mail
Inmove Production