Al Rotary Catanzaro il “ballottaggio” confronto tra i due candidati a sindaco
Politica Calabria Catanzaro

Al Rotary Catanzaro il “ballottaggio” confronto tra i due candidati a sindaco

mercoledì 22 giugno, 2022
https://www.infooggi.it/elezioni-catanzaro-2022

Al Rotary Catanzaro il “ballottaggio” diventa eloquio della politica. Appassionante confronto tra i due candidati in lizza

CATANZARO – 22 GIUGNO 2022. La politica, la “bella” politica torna a mostrare il miglior volto di sé.

Ieri sera i due Rotary Club Cittadini, Il Rotary Club Catanzaro ed il Rotary Club Tre Colli, hanno ospitato presso il Country Club “ le Querce, i due candidati alla carica di Sindaco, prof. Valerio Donato e prof. Nicola Fiorita.

L’incontro è stato organizzato dai due Rotary Catanzaresi nell’ambito dell’Azione di Interesse Pubblico (terza via d’azione rotariana) che si occupa specificatamente dei “progetti e delle iniziative dei Clubs per migliorare le condizioni e la qualità della vita nei comuni in cui operano”.

Il Rotary ha consentito ai due candidati, attraverso le risposte alle competenti domande dei Soci dei due Clubs, di esporre con tranquilla passione non disgiunta mai da vigoria retorica di alto profilo, le proprie idee, le “visioni” concrete su come amministrare la Città per renderla migliore.

Accolti dai due Presidenti, Vito Verrastro e Michele Zoccali, davanti ad una qualificata ed attenta platea, i Candidati hanno esaltato, nell’ambito di una contrapposizione tanto netta e marcata dei propri ragionamenti quanto corretta e leale nella rappresentazione espositiva dei contenuti, la “politica”. Che certamente è “la scienza e l’arte di governare” ma è, ancor prima, “la scienza e l’arte di convincere e persuadere gli altri” (Protagora) della valenza del proprio progetto. Con determinazione, certamente, ma sempre nell’ambito del trionfo della “forza” della ragione. E ieri sera, al Rotary, hanno vinto le idee, i ragionamenti, la partecipazione, l’ascolto, il rispetto.

“Un grande poeta, Luigi Siciliani, scriveva “noi che fummo Greci, ma grandi”. Forse è questa la sfida più grande per i nostri Candidati ma, si presti attenzione, anche per tutti noi – affermano i rappresentanti dei due Rotary Catanzaresi -. Poter dire, e non tra qualche anno, ma molto prima, noi che siamo Catanzaresi, ma grandi. Perché a prescindere da chi la spunterà nel “famigerato” ballottaggio , deve essere chiaro che dall’istante successivo alla proclamazione del nuovo Sindaco, tutti dobbiamo essere con lui. E lui, il vincitore, dovrà essere immediatamente consapevole di essere ormai divenuto il Sindaco di tutti. Solo così, insieme ed uniti, potremo provare ad affrontare  le sfide , tante e gravose, che ci attendono. E vincerle”. 

Autore