100 giorni di Guerra Ucraina-Russia. Medvedev: Se le armi americane saranno usate contro la Russia le conseguenze saranno "mortali"
Estero Lazio Roma

100 giorni di Guerra Ucraina-Russia. Medvedev: Se le armi americane saranno usate contro la Russia le conseguenze saranno "mortali"

venerdì 3 giugno, 2022

100 giorni: Guerra-Ucraina-Russia. Medvedev: Se le armi americane saranno usate contro la Russia le conseguenze saranno "mortali" Esercitazione militare russa nel Pacifico con 40 navi e 20 aerei

La Russia ha avviato un'esercitazione militare nel Pacifico mettendo in campo 40 navi da guerra e 20 aerei nel centesimo giorno della guerra in Ucraina. Lo annuncia il ministero della Difesa russo citato dall'agenzia di stampa Tass, spiegando che le esercitazioni dureranno fino al 10 giugno. In campo navi impegnate nella ricerca di "sottomarini di un finto nemico" e che "organizzeranno la difesa aerea per gruppi tattici di navi''. Verranno condotti ''esercizi di addestramento al combattimento su bersagli di superficie e aerei", si legge nella nota del ministero della Difesa russo rilanciata dalla Tass.

 I russi hanno utilizzato aerei strategici per bombardare Mykolayiv

I russi hanno utilizzato aerei strategici per bombardare Mykolayiv.
Il comando operativo "Sud delle forze armate ucraine scrive su Facebook che: "Un massiccio attacco missilistico con l'uso dell'aviazione strategica è stato lanciato sulla regione di Mykolayiv. Inoltre, sono state attaccate le coste del Mar Nero della regione di Mykolayiv e sono stati sparati di nuovo razzi su Ochakiv. I dati sulle vittime sono in fase di chiarimento", ha osservato il Comando. "Attualmente ci sono due portamissili da crociera nel Mar Nero, e tre grandi navi da sbarco si dirigono verso la base di Sebastopoli. Il resto delle unità della flotta del Mar Nero sono concentrate nelle basi della Crimea temporaneamente occupata", ha comunicato il Comando operativo "Sud".

Medvedev: Se le armi americane saranno usate contro la Russia le conseguenze saranno "mortali"

"Mosca colpirà mortalmente i centri decisionali se Kiev utilizzerà le armi ricevute dagli Stati Uniti contro i territori russi". Lo ha affermato il vice capo del Consiglio di sicurezza della Federazione Russa Dmitry Medvedev, in una intervista ad Al Jazeera riportata dall'agenzia russa Tass."Se queste tipo di armi verranno utilizzate contro i territori russi - ha aggiunto - le forze armate del nostro Paese non avranno altra scelta che agire per sconfiggere i centri decisionali".

Nuove sanzioni Usa contro oligarchi russi e imprese

Gli Stati Uniti hanno annunciato nuove sanzioni contro Mosca che colpiscono dirigenti governativi, oligarchi e società legate al presidente Vladimir Putin e a settori chiave dell'economia, oltre a limitare ulteriormente l'accesso dell'esercito russo alla tecnologia 'made in Usa'. Nella lista del Dipartimento di Stato figurano la portavoce del ministero degli esteri russo Maria Zakharova e l'oligarca Alexiei Mordashov con i suoi famigliari e le sue società, una delle quali leader nella produzione di acciaio. Colpito anche l'oligarca immobiliarista God Nisanov. Nella lista delle nuove sanzioni del Tesoro ci sono Serghie Roldugin (e familiari), considerato stretto alleato di Putin e il "money-manager" delle ricchezze offshore dello "zar", gli yacht e i brooker del settore allineati al Cremlino, compresa la Imperial Yachts. Il Dipartimento del commercio ha poi ristretto ulteriormente la capacità dell'esercito russo di ottenere tecnologia Usa e altro materiale necessario per sostenere il conflitto in Ucraina, aggiungendo alla sua black list 71 entità in Russia e Bielorussia, portando il totale a oltre 300. (rainews)

In aggiornamento

Autore